EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Slovenia in chiave "boutique destination"

21/02/2018 14:15
Italia primo mercato per arrivi e pernottamenti

La Slovenia archivia un 2017 molto positivo: dai mercati esteri gli arrivi sono pari a 4,7 milioni con un incremento del 13,4% rispetto al 2016. I pernottamenti pari a 11,9 milioni, segnano un +11,3% sull’anno precedente. Quello italiano si conferma il mercato principale per arrivi e pernottamenti, pari all’11,4% del totale, con un aumento degli arrivi pari al 6% e dei pernottamenti al 5%. Agosto e dicembre i mesi preferiti seguiti dalle vacanze pasquali.

Visibilmente soddisfatto Aljoša Ota, direttore dell’Ente sloveno per il Turismo in Italia, che ha presentato i dati a Milano. “Stiamo lavorando per presentarci come una boutique destination adatta a un cliente esigente. Il focus di quest'anno è il turismo culturale e l’obiettivo è spalmare le visite su tutto l’arco dell’anno”.

Un anno felice confermato anche dai riconoscimenti internazionali. La Slovenia è stata inserita nella guida Best in Travel 2018 di Lonely Planet e le sue Alpi Giulie hanno conquistato il podio nell’ambito delle Top 10 Regioni imperdibili del nuovo anno. Nel 2018 è uscito anche un nuovo catalogo per raccontare i cinque siti Unesco sloveni attraverso altrettanti itinerari.

Altra novità, la trasformazione della vignetta autostradale slovena in un’occasione di promozione del territorio capace di attrarre visitatori in transito e farli restare almeno una notte. Presentando la ricevuta d'acquisto di una vignetta settimanale o mensile, i turisti potranno ottenere vantaggi e biglietti gratuiti. Un’iniziativa che tiene in considerazione un dato: ben il 75% di chi si reca in Slovenia lo fa in auto, vista la mancanza di collegamenti aerei. v.a.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us