EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

L’evoluzione di Hrs: da Ota a solution provider

15/03/2018 16:54
I piani di sviluppo dell’azienda focalizzata sul business travel

Espansione sul mercato internazionale e semplificazione di tutte le componenti del business travel. Sono questi i capisaldi del processo di sviluppo di Hrs. “Si aggiungono nuovi uffici in destinazioni strategicamente importanti – spiega Luca De Angelis, managing director Hrs Italy - come Nuova Delhi e Bangalore grazie ai quali abbiamo ampliato la presenza sul promettente mercato indiano. A questi si vanno ad aggiungere: Seoul, Dallas e San Francisco (che saranno inaugurati nella prima metà del 2018) e infine Amsterdam e Stoccolma. Strutture che andranno ad affiancare la nuova sede a Colonia che conta 850 dipendenti e dove lavoriamo su nuove tecnologie tutte realizzate ‘in casa’”.

2/3 delle prenotazioni che il Gruppo Hrs ha registrato nel 2017 sono state realizzate grazie alla collaborazione con importanti realtà internazionali. I dipendenti delle piccole e medie imprese beneficiano, grazie ad Hrs, di tariffe alberghiere esclusive, processi di risparmio di tempo e servizi intelligenti. Le soluzioni di check-in e check-out da mobile e soluzioni di pagamento con o senza carta.

“La nostra mission nell’ultimo anno è profondamente cambiata – aggiunge De Angelis - abbiamo dismesso i panni dell’Ota, ora siamo un solution provider che offre soluzioni end to end”. Oggi le multinazionali che si affidano ad Hrs sono oltre 3000 tra cui Alibaba, China Mobile, Volkswagen e soprattutto Siemens. “È stato un traguardo molto importante – conclude il managing director - essere partner di una realtà consolidata come Siemens che ci ha affidato la gestione dei programmi alberghieri a livello globale con oltre 3 milioni pernottamenti all’anno”. s.f.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte