EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Australian Travel amplia la squadra commerciale

16/03/2018 17:44
Al momento il parco adv consta di un centinaio di realtà

Australian Travel è pronta a presidiare il mercato con la propria squadra commerciale che va arricchendosi di figure di spicco sullo scenario della “promozione” per accentuare e consolidare i rapporti con le agenzie di viaggio.


"Dopo avere dato una giusta dimensione per numero di addetti, conoscenza approfondita delle destinazioni, formazione costante sui prodotti, al nostro booking, oggi siamo pronti ad iniziare un percorso di proselitismo verso le agenzie di viaggio per implementare la quantità, ma rigorosamente passando per la qualità degli interlocutori, dei partner distributivi con i quali lavoriamo. Al momento il parco adv è di qualche centinaio di realtà che, per un operatore specializzato come noi pensiamo di essere, è un numero adeguato - spiega Agatino Falco, fondatore e titolare del to - la struttura deve essere agile e snella per permettere di modulare le necessità secondo le richieste e, soprattutto, tengo al fatto che coloro che curano il rapporto con le agenzie sul campo, siano in grado di agire con tempestività e autonomia per risolvere ogni tipo di necessità nel rapporto di 'affari' fra il to e l’adv per renderlo vincente non solo per entrambi, ma anche per il cliente finale".

I primi quattro promotori che Australian Travel mette in campo, coprono Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Marche. Stefano Galimberti, Claudia Rosso, Riccardo Santagostino e Gianni Garavini hanno il compito di trasmettere al mercato il “credo” di  Australian Travel basato sulla approfondita conoscenza delle destinazione trattate.

"Non temiamo la concorrenza dei grossi competitor - prosegue Falco – perché nel nostro dna c’è la capacità di essere competitivi per i prezzi (rapportati ovviamente al prodotto offerto) in virtù delle dimensioni e della ottimizzazione delle risorse per esperienza e preparazione.
Credo che il mercato stia andando nella direzione della specializzazione, sia da parte delle adv che del to, e noi ci siamo attrezzati in questo con un sito altamente responsive, una formazione che per il nostro booking significa essere aggiornati su tutti i particolari di un prodotto, soprattutto Australia e Nuova Zelanda che ha mille sfaccettature e non può essere facilmente disintermediato.  Il nostro vantaggio, cosa non da poco, sta soprattutto in una visione costantemente aggiornata e attenta del prodotto, oltre a una competitività economica e una velocità di risposta che ci porta a zero complain".

Il t.o. al momento lavora con agenzie principalmente distribuite sul territorio che va dal nord al centro Italia, ma la prospettiva è quella di ampliare il parco dei partner distributivi e per questo si stanno considerando altre candidature sulle zone “open”.

"Il nostro raggio d’azione - prosegue Falco - va ampliato perché abbiamo margini di crescita senza intaccare la precisione, puntualità e di capacità di rispondere alle richieste delle agenzie. Ci piace il confronto per fornire un servizio davvero completo su mete non solo lontane, ma soprattutto difficili da gestire. Vogliamo far 'innamorare' del nostro prodotto e del nostro modo di lavorare, attraverso la passione che i nostri commerciali mettono nell’illustrare tutto quello che c’è da sapere sul nostro modo di proporre l’Oceania, le agenzie in grado di recepire questa differenza".

Il t.o. con sede a Segrate è specializzato su Australia, Nuova Zelanda, Isole Fiji, Isole Cook, Nuova Caledonia, Polinesia Francese,


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us