EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Robintur: nasce a Tirrenia l'alleanza in rete

19/03/2018 17:45
Nel 2017 il volume di affari diretto del gruppo ha raggiunto i 260 milioni di euro

Un’“alleanza in rete” di agenzie, indipendente e dalle caratteristiche uniche: capace di offrire prodotti e servizi esclusivi ai soci Coop e a tutti i consumatori, e di crescere insieme attraverso una organizzazione innovativa per potere contrattuale e di offerta, competenze, tecnologie, leve di marketing e comunicazione. E’ quella nata nel fine settimana a Tirrenia, dove si è tenuta la prima convention di Robintur Travel Group, dopo la fusione con Planetario. L’appuntamento ha visto per la prima volta insieme oltre 200 agenzie dirette ed affiliate nella rete integrata del gruppo di tutta Italia, in una due giorni intensa di incontro, confronto, formazione e condivisione delle strategie per i prossimi anni, a cui hanno preso parte anche i maggiori tour operator del Paese.

Robintur Travel Group ha chiuso il 2017 con risultati superiori alle attese e punta a fare massa critica per accrescere ancora di più la propria presenza sul territorio. Per questo sta investendo sull’estensione della rete con le nuove affiliazioni, sul prodotto, sui punti vendita e sull’innovazione tecnologica, forte anche della collaborazione con il leader italiano della grande distribuzione, Coop, che detiene la proprietà Gruppo Turistico tramite Coop Alleanza 3.0. Qualità, servizio, convenienza, trasparenza, innovazione a beneficio di un consumatore sempre più esigente e connesso saranno le chiavi di volta per rendere gli agenti di viaggio Robintur “protagonisti del futuro”, obiettivo che ha dato il titolo alla convention. Le potenzialità sono enormi e il viaggio della rete integrata è iniziato.

Su questi temi, al Green Park Resort di Tirrenia, sono intervenuti Stefano Dall’Ara, Claudio Passuti, rispettivamente presidente e direttore generale del Gruppo Robintur, Giuseppe Ambrosino, presidente di Via Con Noi, la società del gruppo a cui è stato affidato il progetto di affiliazione nazionale, insieme a ospiti e esperti: Albino Russo, direttore generale di Ancc-Coop, Raffaele Sibilio, professore di Sociologia dell’Università di Napoli Federico II, Roberto Ciacci, docente di Digital Strategy alla Bologna Business School, Elena Tagliati, project manager Private label di Coop Alleanza 3.0. Gli agenti di viaggio – con la “regia” del trainer Franco Cordero, che ha condotto la due giorni - sono poi stati protagonisti dei gruppi di lavoro che si sono confrontati e messo a fattore comune la propria esperienza, per elaborare proposte e indicazioni su tre temi chiave: organizzazione, prodotto, comunicazione.

Sul palco sono saliti anche i rappresentanti dei maggiori tour operator italiani, chiamati a raccontare gli scenari di mercato, l’evoluzione della domanda ed anche il ruolo e le opportunità che offriranno alla rete di vendita di Robintur Travel Group. Ampio spazio anche alla presentazione dei nuovi cataloghi di prodotto esclusivi, che daranno alla rete forti opportunità di vendita: dal “Viaggiare da soci” destinato alla platea di 8,5 milioni di soci Coop, alle proposte “Mare Italia”, fino ad “Evasioni incantevoli” per i viaggi di nozze, gli “Itinerari in giro per il mondo”, ed “Il mondo da scoprire” per i viaggi di gruppo con accompagnatore.

L’”alleanza in rete” Robintur Travel Group è costituita, oltre che da 96 agenzie di proprietà, anche da quasi 200 agenzie affiliate in punti chiave delle  italiane principali città italiane. Nel 2017 il volume di affari diretto del gruppo ha raggiunto i 260 milioni di euro superando i 500 milioni con i ricavi indiretti. Il piano industriale triennale punta a mettere in rete 500 agenzie di viaggio, sia dirette sia affiliate, che potranno contare su nuovi e forti strumenti di business.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte