EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Andrea Mele: "Alpitour-Eden, ci sarà dell'altro nel prossimo futuro”

11/04/2018 16:28
Il gruppo “dominerà buona parte del mercato italiano sul medio e corto raggio e in parte minore del lungo raggio per il prodotto charter-villaggi”. Crescerà anche sul Mare Italia

L'operazione Alpitour-Eden? Un fulmine a ciel sereno. Sì, ma non più di tanto. Almeno, Andrea Mele, presidente e amministratore delegato Viaggi del Mappamondo, si dice "sorpreso, ma non troppo” in quanto "delle avvisaglie di avvicinamento si erano già registrate - commenta il manager a Guida Viaggi - certo la rapidità lascia stupiti e fa pensare che ci sia ancora dell'altro nel prossimo futuro”.

Quali saranno i possibili scenari che si prefigurano? Secondo il manager “lo si potrà dire solo tra qualche mese quando l'intera operazione sarà più chiara e, soprattutto, conclusa”. Ciò che ci si può aspettare è un cambio di equilibri nello scacchiere del tour operating italiano, a fronte anche dell'intenzione dichiarata di gettare le basi per la costruzione di un grande gruppo europeo.

A tal proposito Mele non ha dubbi che il gruppo Alpitour-Eden “dominerà buona parte del mercato italiano sul medio e corto raggio e in parte minore del lungo raggio per quanto riguarda il prodotto charter-villaggi”. A suo dire “cresceranno anche sul Mare Italia mentre non vedo per ora grandi cambiamenti sul lungo raggio di linea che è, in generale, in forte crescita. Dopodiché è difficile fare previsioni, sappiamo che nel business 1+1 non sempre fa 2...".

E quanto al fronte europeo? "La vedo sempre difficile, quando si esce dai confini di casa, nella nostra industria, le cose si fanno complicate”. s.v.
 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us