EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Tendenze estate: Cresce l’America Latina, tiene l’Africa, soffre l’Asia

18/05/2018 11:04
Sebbene sia troppo presto per fare un bilancio delle vendite, i trend che emergono sono questi, commenta Bruno Gaddi, titolare di Earth Cultura e Natura

Le destinazioni in crescita e quelle in calo, il profilo del cliente e le tendenze turistiche nei primi mesi dell’anno? A tracciarle è Earth Cultura e Natura. Il t.o. parla di una crescita netta delle destinazioni dell’America Latina, una buona tenuta dell’Africa e una leggera sofferenza dell’Asia: queste le macro tendenze rilevate dal tour operator in base ai numeri registrati nei primi mesi dell’anno rispetto allo stesso periodo del 2017.

L’estate 2018 è partita con il segno positivo per Earth, con vendite in netta crescita per il Sud America, Perù e Argentina in testa, e dell’Africa australe, con una buona tenuta di Sudafrica, Namibia, Botswana, Tanzania ed Etiopia. Bene anche il Centro America, mentre sono in sofferenza tutte le destinazioni del Sud Est Asiatico, dalla Thailandia all’India passando per Vietnam e Cina.

“È naturalmente troppo presto per fare un bilancio delle vendite per la stagione estiva: i numeri attendibili sono solo quelli di fine estate, ma le tendenze che emergono sono certamente queste - racconta Bruno Gaddi, titolare di Earth Cultura e Natura –. Probabilmente i viaggiatori ritengono che alcune destinazioni richiedano necessariamente l'intervento di agenzie con esperienza e professionalità, in grado di consigliare e pianificare, mentre altre destinazioni, specialmente in Oriente, si prestino maggiormente a un viaggio fai da te”, osserva il maanger.

Un’attitudine che emerge in maniera netta è anche quella del last minute, della mancanza di pianificazione: sono numerosi i viaggiatori che scelgono la meta per il proprio viaggio molto sotto data, spesso cercando – comprensibilmente - il prezzo più conveniente, senza chiedersi quale tipologia di servizi, di esperienze e di garanzie vengano offerte.

“La maggior parte dei viaggiatori che sceglie di partire con noi è fidelizzata, consapevole e informata, ha già letto e ha scelto una meta piuttosto che un’altra, ma si fa comunque consigliare dalla propria agenzia di fiducia: partendo da un budget condiviso, costruiamo insieme agli agenti di viaggi preparati un prodotto tailor made che sappia incontrare le esigenze, le passioni e gli interessi del cliente – continua Gaddi –, solo così è possibile trarre il massimo da un viaggio che, per il cliente, rappresenta un investimento in termini di tempo, denaro e aspettative che deve riscontare, poi, nel valore nell'esperienza realizzata”.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte