EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Volotea ripristina il volo per Cork

22/05/2018 12:48
"La rotta ha letteralmente conquistato i nostri passeggeri, tanto che per il 2018, scendiamo in pista raddoppiando le frequenze disponibili", annuncia Valeria Rebasti

Volotea ha deciso di ripristinare il collegamento alla volta di Cork. La compagnia ha confermato la ripartenza, a partire dal 26 maggio, del volo che accorcerà le distanze tra l’Arena di Verona e Cork, città irlandese e punto strategico per un itinerario lungo la Wild Atlantic Way, la strada costiera segnalata più lunga del mondo con i suoi 2500 km. La rotta verrà operata due volte a settimana per tutto il periodo estivo.

“Dal 2017 Volotea collega lo scalo Catullo e Cork con voli comodi, veloci e sempre diretti – afferma Valeria Rebasti, commercial country manager Italy & Southeastern Europe -. La rotta ha letteralmente conquistato i nostri passeggeri, tanto che per il 2018, scendiamo in pista raddoppiando le frequenze disponibili. Dal prossimo 26 maggio, infatti, sarà possibile viaggiare dal Veneto all’Irlanda 2 volte a settimana: i collegamenti tra Verona e l’Isola di Smeraldo (e viceversa) sono disponibili ogni mercoledì e sabato. Sono molto comodi gli orari - osserva la manager -. Pur variando leggermente di settimana in settimana, la partenza del volo Verona-Cork è sempre programmata tra le 10.30 e le 10.45. Sarà quindi possibile fare colazione con tutta calma e atterrare a Cork giusto in tempo per il pranzo. Il Catullo, infine, sarà la prima base in Italia dove opereremo l’intera programmazione con Airbus A319: grazie all’arrivo di questi aerei, incrementeremo notevolmente la capacità di trasporto dei nostri passeggeri per un’offerta ancora più ampia”.

“Siamo estremamente felici che Volotea abbia deciso di ripristinare questa rotta verso Cork offrendo una valida alternativa allo scalo di Dublino – dichiara Niamh Kinsella, direttore Italia di Turismo Irlandese –. L’aeroporto di Cork rappresenta la porta d’accesso internazionale alle bellezze del Sud d’Irlanda ed è la base perfetta per partire alla scoperta sia della Wild Atlantic Way, sia dell’Ireland's Ancient East, non  prima però di aver fatto un tuffo nell’atmosfera di questa città, una delle più vivaci dell’isola d’Irlanda con un’eccellente offerta culturale e gastronomica”.
 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte