EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Lago di Garda Veneto: una rotta comune per il consorzio

12/06/2018 17:00
Il 18 giugno a Lazise una giornata di convegni e dibattiti; necessario un maggiore equilibrio tra italiani e stranieri

Il lago di Garda come destinazione sarà al centro di una giornata di convegni e dibattiti il prossimo 18 giugno a Lazise. A fare il punto oggi, presso la sede dell’Enit di Roma, i rappresentanti della Dmo (Destination Manager Organization) Lago di Garda nata nel 2015 e atta a promuovere l’intero territorio attorno cui gravitano tre regioni e diverse realtà territoriali. Come ha raccontato Paolo Artelio, presidente del Consorzio Lago di Garda Veneto, “la Dmo vede coinvolti 21 comuni e 20 imprese  turistiche del  territorio lacustre, tra tour operator e albergatori”.  La governance è affidata al Consorzio Lago di Garda cui partecipano le tre Regioni che si affacciano sul lago.

Gianni Bastianelli, direttore dell’Enit, ha salutato con favore l’iniziativa in un territorio dove il turismo internazionale necessita promozioni univoche. “L’85% delle presenze sul lago di Garda è straniero, ma bisogna aprirsi ad un equilibrio maggiore con il turismo italiano e anche ai nuovi mercati in un momento in cui il turismo attivo, l’enogastronomia e il cicloturismo sono in ascesa”.

Bastianelli a questo proposito ha ricordato le recenti aperture delle nuove sedi Enit a Varsavia, Budapest e Tel Aviv “e la prima regione italiana per arrivi di israeliani è proprio il Veneto”.

Le presenze di stranieri sul lago di Garda sono dominate dal mercato tedesco (5,9 milioni) e dai Paesi Bassi (1,5 milioni), mentre il 70% degli italiani che arrivano sul Lago di Garda lo fanno da regioni limitrofe. I turisti italiani sono in crescita del 3,5% nelle presenze mentre gli stranieri del 3,9%.  In totale nel 2017 sono stati 13 milioni i turisti che si sono recati sul lago di Garda.

Tra le novità per cui c’è maggiore attesa la nuova pista ciclabile che circonderà l’intero lago di 375 km, collegandosi con chilometri e chilometri di itinerari naturalistici e culturali della zona, da Mantova a Verona. l.s.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte