EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Focus sul trade per la Danimarca

11/07/2018 10:01
L'ente del turismo lancia un programma di e-learning per aumentare l'awareness sulla destinazione: i turisti italiani crescono del 2,7% nel 2018, non solo a Copenhagen

Un programma di e-learning dedicato al trade per aumentare l’awareness sulla destinazione. E’ questa la mossa di Visit Denmark, che ha appena lanciato un corso di formazione online rivolto ad operatori ed agenti di viaggio e che, nelle intenzioni dell’ente turistico, mira a “fornire loro una conoscenza generale e tematica della Danimarca come destinazione turistica”.

Il corso di formazione è ospitato sulla piattaforma onlinetraveltraining.com e presenta moduli sulle regioni della Danimarca, sullo stile di vita danese, sui temi forti della destinazione quali gastronomia, design e cultura, e fornisce una panoramica di esempi di itinerari. “Uno strumento – raccontano da Visit Denmark - utile sia per gli operatori che già programmano la destinazione, sempre alla ricerca di nuovi spunti e ispirazioni, sia per gli operatori che si preparano a proporre la Danimarca come meta nuova ed attraente, potendo espandere la propria offerta e il proprio business facendo leva su un mercato molto interessante dal punto di vista del potenziale”.

Le ultime statistiche mostrano una crescita del mercato italiano, settimo per il turismo danese, con 116.286 pernottamenti nei mesi gennaio-maggio 2018 (+2,7% rispetto allo stesso periodo nel 2017) e con un potenziale appetibile ancora da sviluppare: “Nonostante l’80% del turismo italiano in territorio danese sia concentrato su Copenaghen – si legge in una nota dell’ente del turismo - le regioni e città fuori dalla capitale stanno avendo sempre più appeal. Tra queste un accenno particolare alla città di Odense. La graziosa città delle fiabe sta infatti accogliendo un flusso di turisti italiani sempre più importante, con una crescita del +74% sui pernottamenti negli ultimi 12 mesi”.

"L’incremento di turisti italiani è stat importante e costante negli ultimi 10 anni, +50% solo negli ultimi 5 anni – commenta Ghita Scharling Sørensen, direttore VisitDenmark Italy and France - con una tendenza positiva che riguarda anche i viaggi più itineranti, fuori dalla capitale. Entro il 2021 si prevede inoltre un aumento del 45% delle strutture alberghiere sia a Copenaghen sia nel resto del paese e dunque le proposte ricettive per gli italiani saranno molteplici. Abbiamo ben presente l’importanza del settore trade in Italia, sia per aumentare la conoscenza della Danimarca sia per avere un prodotto facilmente vendibile ai turisti: proprio per questo abbiamo deciso di lanciare il nuovo programma di e-learning, con l’intento di facilitare il processo di proposta e vendita nel contatto tra operatori e clienti. Nello specifico, abbiamo cercato di rendere il corso più visivo e utile possibile per gli operatori, nonché facilmente accessibile anche da cellulare".


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us