EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Jan Valentin, ex Kayak: "Personalizzare, è la chiave per i tour operator"

17/07/2018 11:54
"I clienti non badano a come un pacchetto è fatto, purché risponda alle proprie esigenze" ha detto il manager al PhocusWright di Amsterdam

“Il futuro è nella combinazione tra dynamic packaging e i pacchetti creati dai tour operator. I clienti non badano a come un pacchetto è fatto, purché risponda alle proprie esigenze quando cercano e acquistano. Vogliono personalizzazione”. Così Jan Valentin ex Svp Strategy and Corporate Development Kayak Europe delinea il futuro del tour operating dal palco di PhocusWright Europe ad Amsterdam, di cui Guida Viaggi è media partner. Con lui  viene naturale affrontare le nuove sfide messe sul mercato da Google. “Noi facciamo lo stesso. Google sta facendo un bel lavoro ma non ci preoccupa. Non vedo per ora che la gente cercherà su Google i pacchetti di viaggio, certamente le singole informazioni ma non offerte e ispirazioni di viaggio” ha detto il manager, attualmente fondatore e ceo della azienda hi-tech Jagoona. 

Certo il quadro si è fatto complesso negli ultimi anni: compagnie aree e hotel che vendono pacchetti di viaggio; operatori tradizionali che sviluppano il loro prodotto, per immetterlo sul mercato; la mediazione delle agenzie sempre più limitata. E ancora ota e metasearch che si contendono online il cliente aggregando e vendendo in modo sempre più sofisticato e predittivo. Nel mondo del tour operating sta avvenendo una convergenza che renderà difficile tra qualche anno l’uso di chiare definizioni. Vi contribuirà anche la nuova funzionalità di Google Package che attraverso i metasearch permetterà di trovare e acquistare pacchetti combinati di viaggio. a.g.

Maggiori dettagli nello Speciale sul numero di Guida Viaggi


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us