EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Info Vacanze: "Un pool veneto? Un’iniziativa forte servirebbe"

06/08/2018 11:02
Roberto Agirmo, interpellato da Guida Viaggi, valuta l'ipotesi "molto interessante", ma non può "né confermare né smentire: qualora fosse, si potrebbero aprire scenari molto interessanti", dice

I rumors sulla nascita del pool di network veneti è una pista che stiamo seguendo, sebbene sia ancora prematuro poter avere i nominativi di chi è interessato a giocare questa partita, o capire quali saranno le prossime mosse, è possibile cercare commenti tra le realtà che nel Veneto sono posizionate.

E’ quello che abbiamo fatto con Roberto Agirmo, presidente di Info Vacanze, a cui abbiamo chiesto un commento sulla possibile nascita di questa nuova realtà. “Opzione molto interessante direi, ma non posso né confermare né smentire – ha dichiarato il manager a Guida Viaggi -. Non posso quindi confermare che sia in atto un ragionamento complessivo su vasta scala e che vede come riferimento i numerosi network con sede in Veneto. E’ chiaro però che qualora fosse, si potrebbero aprire scenari molto interessanti, in fin dei conti, è un dato di fatto che svariati network, con presenze agenziali in tutto il territorio peninsulare, abbiano sede in Veneto, così come non si può negare che questi network abbiano, i più, una caratteristica comune, ovvero sono indipendenti e non collegati a macro aggregazioni”, fa presente il manager.

Agirmo fa un passo in più, concentrandosi sulle caratteristiche dell'area in questione, che conosce molto bene, e sottolinea che “negli anni, molto spesso idee innovative sono partite proprio dal Veneto, una regione che, piuttosto che sbandierare proclami, preferisce lavorare alacremente, tenendo un basso profilo. In fin dei conti, qualora la notizia fosse vera, non m’aspetterei qualche cosa di già visto, ma anzi sarei propenso a pensare che le idee che potrebbero scaturire sarebbero del tutto innovative. Personalmente – aggiunge il manager - credo che un’iniziativa forte servirebbe in un mercato che a breve molto probabilmente riceverà un cataclisma radicale”.

Cataclisma? “E’ palese che la macro concentrazione di brand di t.o. in un unico contenitore abbia scopi che vanno oltre la normale distribuzione organizzata, personalmente vedo l’operazione Borsa molto vicina per il nuovo colosso Alpitour–Eden”, asserisce il manager.

Il ragionamento che il manager fa è il seguente: “Alpitour, Francorosso, Karambola, Villaggi Bravo, Viaggidea, Swan Tour, Press Tours e il neo arrivato Eden Viaggi oggi, turisticamente parlando, sono in un unico contenitore, l’Antitrust ha detto che la quota di mercato di questi operatori concentrata in un'unica linea di gestione non arreca problemi, non superando soglie da monopolio neppure aggiungendo in modo esterno Costa Crociere”. Dal canto suo Agirmo dissente da ciò e non teme di affermare chiaro e tondo ciò che crede: “Ho la netta sensazione che l’Antitrust non conosca il mercato turistico... Stante questa concentrazione, che credo potrebbe diventare un grosso problema per chi non sarà dentro al contenitore, ritengo qualunque tipo di contromisura interessante, ergo se veramente c’è chi in Veneto sta studiando qualche cosa, ben venga, anche perché non si sa mai... in fin dei conti, anche la sede nazionale del network Gruppo Info Vacanze è in Veneto”. s.v.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte