EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Molise, turismo bloccato dopo il terremoto

17/09/2018 08:35
A farne le spese le presenze sulla costa, dopo il fuggi fuggi di metà agosto

“Il terremoto ha bloccato il pieno di tutta l’attività turistica”. A dichiararlo è Remo Di Giandomenico, commissario dell’Azienda di Soggiorno e Turismo di Termoli, in Molise. Sotto la lente è andato a finire il bilancio della stagione che si è appena conclusa e che è stata “funestata” dal terremoto del 14 e del 16 agosto. La terra che ha tremato a Montecilfone e in tutto il Basso Molise ha spinto i turisti ad una fuga generale.

“Nonostante questo – ha aggiunto il manager ad un giornale locale - siamo riusciti a chiudere agosto, tra strutture alberghiere ed extralberghiere, con un +0,3% di arrivi e un -1,3% di presenze. Tra gennaio e agosto si è registrato un +7,8% di arrivi e un +12,9% di presenze”.

L’andamento migliore è stato realizzato dalle strutture extralberghiere, come i bed and breakfast, dove alla fine di agosto si è registrato un +15,3% degli arrivi e un +14,8% delle presenze. Decisamente peggio gli alberghi, dove evidentemente la paura del terremoto si è fatta sentire di più e dove i dati parlano di un -6,9% degli arrivi e un -14,2% delle presenze.

Per quanto riguarda le provenienze, si è verificata una crescita di turisti provenienti dalla Lombardia (3596 presenze su 746 arrivi), a seguire il Piemonte con 1408 presenze su 285 arrivi, l’Emilia Romagna con 1373 presenze su 478 arrivi, il Veneto con 820 presenze su 108 arrivi, la Puglia con 3916 presenze su 733 arrivi e la Campania con 3916 presenze su 922 arrivi. Tra gli stranieri, invece, Termoli è stata la meta di danesi, francesi, turisti della Repubblica Ceca e anche coreani.

Una settimana, la media dei soggiorni alberghieri, contro i 2-3 giorni dell’estralberghiero. In otto mesi ci sono state 13mila presenze in più rispetto all’anno scorso, anche se il mese di luglio ha avuto un calo dovuto anche alle condizioni meteo.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte