EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Airbnb Plus: a Milano record di domanda e offerta

17/10/2018 10:08
Un bilancio della nuova categoria a otto mesi dal debutto

L’Italia guida la crescita mondiale di Airbnb Plus. La nuova categoria, che offre ai viaggiatori una selezione di case verificate secondo criteri di comfort, qualità e design, è disponibile all’interno del portale online. Lanciata a livello globale lo scorso febbraio, nel nostro Paese ha registrato riscontri positivi sia in termini di numero di annunci, cresciuti del 120%, sia in utilizzo del servizio con un +60% di prenotazioni.

Presente a Roma, Firenze e Milano è proprio un quest’ultima città che si riscontra la performance migliore con un aumento dell’86% della domanda e del 120% di disponibilità delle case. “Gli Italiani amano il design e lo cercano anche quando viaggiano in giro per il mondo - commenta Matteo Frigerio, country manager di Airbnb Italia -. È questo il segreto del successo di Plus in Italia che, con tre mercati già attivi e altri otto previsti per il 2019, è sicuramente tra i Paesi che hanno saputo meglio cogliere l’opportunità di una categoria garantita che trova il suo tratto distintivo soprattutto nell’unicità del design di ogni appartamento”.

Ma perché ‘plus’? Perché queste soluzioni per affitti brevi devono rispondere a 100 requisiti in termini di qualità e comfort sia a livello strutturale, sia di arredamento e oggettistica presente. Sotto la lente d’ingrandimento anche l’host che deve avere una valutazione di almeno 4.8 stelle nelle recensioni, aver confermato almeno il 95% delle richieste di prenotazione o aver cancellato sempre all’interno dei tempi prestabiliti. Attualmente le soluzioni Airbnb Plus contano oltre 70 case a Milano, più di 100 a Roma e circa 40 a Firenze, ma entro un anno sono previste nuove aperture anche in costiera amalfitana, sulla costa ligure, Venezia e Torino.

Le prenotazioni in Italia arrivano principalmente da Stati Uniti (44%), Inghilterra, Australia, Canada e Francia. Per quanto riguarda gli italiani che scelgono Plus quando viaggiano all’estero, le mete preferite sono invece Los Angeles (26%) Londra (16%) Cape Town (16%), Barcellona (8%) e Toronto (4%). Il target è caratterizzato prevalentemente da una clientela giovane tra i 24 e i 35 anni, amanti del design. La categoria Plus, infine, registra tempi di permanenza degli ospiti più lunghi rispetto allo standard di Airbnb. s.f. 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte