EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Istanbul: inaugurato il terzo aeroporto

30/10/2018 10:23
Cerimonia fastosa per l'apertura del maxi- scalo della città turca. L'obiettivo è di smistare 90 milioni di passeggeri l'anno, destinati a diventare 150 milioni nel 2023, secondo le previsioni del governo.

Una cerimonia fastosa a Istanbul alla presenza del leader turco Erdogan segna l'apertura del terzo aeroporto della città. Si chiamerà “Istanbul”, il maxi-scalo della metropoli sul Bosforo e si aggiunge al vecchio aeroporto internazionale “Ataturk” e a quello sulla parte asiatica della città, “Sabiha Gokcen”, nome della figlia pilota di Ataturk. 

L'aeroporto è stato realizzato dal nulla in un anno e mezzo. I numeri sono impressionanti. Un'infrastruttura larga 77 milioni di metri quadrati, 53 mila dei quali destinati al solo duty free. Consisterà, solo questa parte, di 6 settori, compresi i negozi di lusso (con alcuni fra i maggiori marchi di moda italiani) e un bazar interno con negozi tipici nell’area più tradizionale. Lo scalo è pronto a gestire 3.500 fra decolli e atterraggi giornalieri. Ben 42 i chilometri di nastri bagagli operativi. Un parcheggio per 25 mila vetture. E un'area residenziale di 100 mila metri quadrati.

L'obiettivo è di  smistare 90 milioni di passeggeri l'anno, destinati a diventare 150 milioni nel 2023, secondo le previsioni del governo. Un'apertura non priva di polemiche. Sulla prima pagina del quotidiano nazionale Cumhuriyet, si è parlato di 200 morti nei cantieri, durante la realizzazione. "I morti sono 27”, ha replicato il ministro delle Infrastrutture, Ahmet Arslan. Una cifra, precisa nella sua rettifica, basata su un totale di 36 mila operai impiegati in questa opera.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte