EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Oggi parte il Wtm, Italia sponsor del Buyers’ Club

05/11/2018 09:00
Oltre 50mila delegati da 182 paesi, per 200 tra seminari e conferenze che vedono confrontarsi più di 500 leader della travel industry. Il nostro Paese punta su Mantegna e siti Unesco

Apre i battenti oggi a Londra il World Travel Market, che con l’edizione in corso conta di superare – grazie al milione di business meeting previsti – il giro d’affari generato lo scorso anno, pari a 3,1 miliardi di sterline.

Per questa edizione l’Italia è sponsor del Buyers’ Club e farà la sua parte con un ruolo da regista per l’Enit. “Nel corso di questo Wtm – ci racconta il direttore esecutivo Gianni Bastianelli - coordineremo tutte le conferenze stampa organizzate dalle undici regioni presenti”. Quanto agli eventi, “nel corso della prima giornata ci sarà il taglio del nastro e il lancio del progetto Virtual Reality, realizzato con video emozionali che promuovono anche i siti Unesco e che consentirà all’utente, tramite una app, di vivere in modalità immersiva il patrimonio, il food e il lifestyle italiani. Inoltre è prevista una serata speciale con media e operatori del settore, con una visita alle opere di Mantegna e Bellini in partnership con la National Gallery, il 6 novembre”.

Cosa cercano i turisti del Regno Unito quando viaggiano? “La scelta dei britannici – spiega Bastianelli - è rivolta al comfort e alla funzionalità. Cercano strutture ricettive comode (76,1%), preferendole alla ricettività alternativa: per esempio scelgono gli alberghi rispetto agli agriturismi. Questo è un indicatore utile per albergatori e operatori dell'extralberghiero orientati così a fornire l'accoglienza più adeguata”.

L’Italia si è riconfermata nel 2017 una meta ambita dai turisti inglesi, con 4.160.000 di arrivi nel 2017 rispetto ai 4.089.000 degli arrivi del 2016: nonostante l’incertezza di Brexit e la debolezza della sterlina, la spesa giornaliera è passata da 73 sterline del 2016 a 83 sterline del 2017.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte