EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Sabre accelera su Ndc e si compra Farelogix

14/11/2018 15:48
Per 360 milioni di dollari, il Gds acquisisce il provider tecnologico più evoluto nella gestione dell’offerta di prodotti di trasporto aereo e nell'erogazione degli ordini attraverso New distribution capability

Se sei un gigante puoi scegliere anche la strada più veloce per raggiungere lo scopo: così ha fatto Sabre, che ha annunciato pochi minuti fa in una media conference call internazionale di avere avviato l’iter di acquisizione di Farelogix, il provider più avanzato nel rendere disponibile alle compagnie aeree la tecnologia Ndc di Iata. In questo modo, il Gds accelera fortissimamente sull’implementazione dello standard e nell’integrazione nei suoi sistemi. Il valore della compravendita è di 360 milioni di dollari, versati tra denaro cash e prestiti.

Con sede a Miami, Farelogix è una società molto nota per avere sempre cavalcato l’innovazione nella tecnologia di distribuzione online del settore aereo, in questo senso ha sempre avuto un ruolo pionieristico,  e attualmente le sue soluzioni vengono utilizzate dalle principali compagnie aeree del mondo. Realizza un giro d’affari di circa 40 milioni di dollari nel 2018, mentre una ventina di vettori ottengono attraverso i suoi sistemi la connessione Ndc verso una decina di passenger service systems (Pss).

Questa mossa esprime chiaramente la strategia di Sabre: avanzare velocemente nell’immettere sul mercato strumenti compatibili con Ndc di vendita al dettaglio, di distribuzione e in grado di gestire tutta la parte di completamento relativo alla biglietteria, definito fullfilment (emissione, eventuali cambi, rimborsi e altro).

Infatti, Farelogix ha in house la suite tecnologica che consente ai vettori di creare, controllare, ottimizzare e offrire dinamicamente proposte personalizzate e differenziate attraverso diversi canali di vendita. Essa andrà ad innestarsi su quanto il Gds già offre: “C’è un’ottima complementarietà tra noi, abbiamo collaborato in questi anni su diversi clienti in comune – ha detto il Ceo di Farelogix, Jim Davidson -. Abbiamo approvato l’acquisizione perché giunti a questo punto della nostra crescita avevamo bisogno di rivolgerci ad una più vasta scala economica. Sono sicuro che l’incredibile consistenza tecnologica di Sabre porterà un set di risorse interessanti sia ai nostri clienti sia ai dipendenti”.

Da parte di Dave Shirk, presidente di Sabre Travel Solutions, presente durante la call cui Guida Viaggi ha preso parte, sono stati indicati i tre punti chiave della compravendita: “Con Farelogix acceleriamo su tre passaggi: anzitutto la consegna delle soluzioni Ndc più velocemente al trade, in secondo luogo nell’espandere il numero di compagnie aeree che lo utilizzano, infine nel portare a compimento l’obiettivo di integrare il protocollo a tutte le soluzioni gds”. Parlando più in generale di Ndc ha detto: “E’ chiaro che il suo ruolo sarà centrale, ma non solo per la crescita delle compagnie aeree, più che altro per una crescita profittevole”.

Il presidente di Sabre, Sean Menke, concentra in poche parole il significato dell’iniziativa: “Gli investimenti di Farelogix nella gestione dell’offerta e nell'erogazione degli ordini attraverso Ndc ci aiuteranno ad accelerare i nostri piani per offrire soluzioni che creino valore per l'industria”.

L’acquisizione è ora soggetta ad approvazione dell’autorità Antitrust e si prevede la chiusura tra la fine di quest’anno e l’inizio del 2019. p.ba.

Tutte le notizie su Ndc Iata sono raccolte in questo link

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte