EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Uk: la Brexit non frena le prenotazioni per le vacanze estive

27/11/2018 11:06
Abta rivela le 12 mete "in vista" del 2019, tra cui Bulgaria, Polonia, Denver, Durban, Giordania e Australia

Un mercato "molto vivace" quello delle prossime vacanze estive, così perlomeno lo definisce Abta, l'associazione britannica degli agenti di viaggi, a fronte delle prenotazioni per l'estate 2019 che si annunciano superiori del 12% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Una buona notizia per la Gran Bretagna, soprattutto alla luce del momento contingente che sta vivendo il Paese in vista della Brexit, segno che la fiducia dei consumatori non è stata intaccata "al momento", ha commentato l'amministratore delegato, Mark Tanzer, in occasione del lancio del report annuale Travel Trends di Abta.  

Prenotazioni che sono frutto di scelte fatte in anticipo e mosse dalla ricerca di un buon rapporto qualità-prezzo. Verò è che l'attenzione ai costi potrebbe anche rafforzarsi qualora la sterlina continuasse ad essere volatile, ha sottolinea il manager. 

Per questo motivo, Abta ha individuato Bulgaria e Polonia come due delle 12 destinazioni da tenere d'occhio nel 2019, come si legge su Travelmole. 

Inoltre, il 2019 sarà l'anno in cui il turismo responsabile sarà tra i focus, avendo già messo a segno una crescita del 6% tra chi sposa questo tipo di vacanza. 

Tra le altre mete in evidenza per il prossimo anno c'è Denver, in Colorado, in quanto ha "alcuni dei migliori parchi nazionali del Paese". In vista anche Durban, in Sudafrica, Giordania e Australia occidentale grazie al lancio di nuovi voli diretti dal Regno Unito.

Sarà un 2019 dove Tokyo molto probabilmente proseguirà il suo trend positivo. La città ha fatto bene a se stessa, sottolinea il rapporto, visto che ospiterà sia la Coppa del mondo di rugby sia la Convenzione di viaggio dell'Abta.

Tra le principali 12 mete indicate da Abta per il 2019 ci sono anche Galizia, Madeira, Salonicco e Uzbekistan. Un elenco che ha tenuto conto delle testimonianze offerte dai membri, dalle commissioni turistiche e sulla scia di quanto emerso nel corso del World Travel Market di quest'anno.

 

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us