EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Booking.com e AirPlus diventano partner

27/11/2018 15:27
Obiettivo offrire ai viaggiatori d’affari un’esperienza di pagamento sempre più fluida

AirPlus, società specializzata nella fornitura di soluzioni innovative per il pagamento dei viaggi d’affari, e Booking.com annunciano la loro partnership per fornire un'esperienza di prenotazione e pagamento ancora più fluida per le aziende e i loro dipendenti attraverso una nuova integrazione nella piattaforma Booking.com for Business.

Utilizzando A.i.d.a. Virtual Cards di AirPlus, le aziende possono ora generare un numero singolo di carta di credito Mastercard per consentire ai propri dipendenti di pagare gli hotel tramite la piattaforma Booking.com for Business. Tutti gli acquisti effettuati tramite A.i.d.a. Virtual Cards vengono pagati centralmente e sono poi riportati in un unico estratto conto riassuntivo strutturato in modo chiaro. Per le aziende clienti di AirPlus, la configurazione del profilo Booking.com for Business richiede solo pochi minuti.

Grazie a questa partnership, i viaggiatori d’affari possono accedere velocemente e prenotare il loro alloggio ideale scegliendo tra la vasta gamma di proposte di Booking.com, che comprende 29 milioni di unità totali registrate, tra cui più di 5,7 milioni di case, appartamenti e altre soluzioni. Non appena A.i.d.a. Virtual Cards di AirPlus viene integrata e registrata come metodo di pagamento preferito sul portale Booking.com for Business, le aziende possono beneficiare immediatamente di una soluzione di pagamento centralizzata e flessibile che garantisce massima sicurezza, qualità dei dati e accettazione. Per ogni esigenza, il team del servizio clienti di Booking.com è a disposizione dei viaggiatori 24/7 in oltre 40 lingue.

Con A.i.d.a. Virtual Cards di AirPlus i processi aziendali di pagamento e di gestione delle spese di viaggio sono più semplici, immediati e altamente efficienti. Grazie a questo sistema trasparente e centralizzato, le aziende che sfruttano questa soluzione per le prenotazioni e i pagamenti possono raggiungere tassi ancora più alti di rispetto delle travel policy interne da parte dei loro viaggiatori.

"Da oggi sempre più viaggiatori d'affari potranno scegliere velocemente il soggiorno più adatto alle loro esigenze, utilizzando il metodo di pagamento preferito dall’azienda - ha dichiarato Ripsy Bandourian, senior director of partnerships di Booking.com -. La maggiore scelta, la flessibilità per i viaggiatori e un processo di rendicontazione e riconciliazione più semplice e trasparente per le aziende, sono un vantaggio per tutti".

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte