EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Visit Usa Italy detta l’agenda 2019

17/12/2018 15:00
Assemblea di fine anno dell'associazione che avrà nei primi tre mesi gli appuntamenti più importanti

Il 2019 di Visit Usa Italy si aprirà con la tappa dell'American Day al Molfetta Outlet Village in Puglia, il 19 gennaio. E’ il secondo appuntamento con le agenzie di viaggio, dopo l'edizione di Reggio Emilia nell'autunno scorso. "24 aziende hanno confermato di esporre, 75 le agenzie che hanno aderito, l'obiettivo è accoglierne cento - spiega la presidente dell'associazione, Olga Mazzoni-. Lo spazio dedicato è molto ampio, normalmente occupato dallo skate park del village, che verrà dedicato totalmente al workshop". Il momento di "experience" verrà tenuto dalla sommelier Sally Semeria, che rappresenta cantine dello Stato di New York, nella zona di Finger lakes wine region.

L'agenda di incontri prosegue con febbraio e marzo, tra Bit e Showcase Usa Italy che nel 2019 fa tappa a Bergamo. "Privilegeremo gli agenti Usa Ambassador e Master con un invito in Bit comprensivo di pernottamento a Milano, offerto dagli organizzatori", sottolinea Mazzoni.

Nei giorni della fiera milanese (10, 11, 12 febbraio), si terrà un appuntamento di formazione con le agenzie di viaggio, l'11 febbraio alle ore 14, per due ore. Il tema è "Dagli States alla Luna: 50 anni di storia, location spaziali, film, musica e viaggi". La blogger Simona Sacrifizi curerà la parte sugli itinerari possibili, da Cape Canaveral in poi, per arrivare alle location di addestramento degli astronauti negli Anni Sessanta, mentre l'associazione A-Z Blues si occuperà dell'intrattenimento musicale come di consueto, per tematizzare idee di viaggio sugli itinerari della cultura americana.

I tour operator aderenti a Visit Usa Italy sono invitati a inviare pacchetti di viaggio in un formato standardizzato e con un prezzo a partire da, per ispirare i giornalisti che scriveranno dell'anniversario dell'allunaggio.

L'edizione 2018 di Bit ha prodotto una forte partecipazione di utenti-consumer allo stand, presidiato a turni dai soci. "Alcuni di loro hanno formulato richieste di vacanza complesse, parte delle quali si sono tradotte in pratiche effettive", spiega Arianna Pradella, direttore commerciale di Utat Viaggi.

Il terzo appuntamento del primo trimestre del nuovo anno sarà con Showcase Usa Italy, dal 2 al 5 marzo. L'evento organizzato dal consolato americano di Milano con la partecipazione dell'associazione giunge alla 22esima edizione, avrà oltre 46 espositori provenienti dagli Stati Uniti.

Tra i nuovi associati di Vui figurano Musement, Land of Fashion, Visit Oakland e West Hollywood che portano la compagine a 91, dei quali 27 sono tour operator e 22 destinazioni.

Il futuro dell'associazione

Dopo il cambio di statuto, il board lavora alla variazione della tempistica dei mandati, per concludere il lavoro che Mazzoni ha avviato l'anno scorso. Si discute la modalità di voto (oggi richiede la presenza di tutti i soci) che non implichi la presenza fisica dell'assemblea, con validità dell’espressione online. Un altro tema è l'ampliamento della base societaria, per il quale si è chiesto il parere dell'assemblea. L'idea è di aprire alle agenzie che ne fanno richiesta e sono molto attive nella promozione della destinazione, con eventi propri e investimenti, a maggior ragione oggi che la disintermediazione è diventata una minaccia consolidata e a più livelli. Non solo b2c, ma fra distribuzione e tour operating, considerata la grande accessibilità della prima ai database di prodotto. p.ba.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte