EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Per i britannici ci sarà l'Esta europeo

17/12/2018 11:05
Si chiamerà Etias e dal 2021 consentirà loro di viaggiare all'interno della zona Schengen dell'Ue fino a 90 giorni alla volta. Uk insieme ad altri 61 paesi
Sarà come una Esta europea quella che i britannici dovranno richiedere, una volta usciti dall'Ue con la Brexit. Il sistema europeo di informazione e autorizzazione dei viaggi, Etias, consentirà loro di viaggiare all'interno della zona Schengen dell'UE fino a 90 giorni alla volta. I cittadini di 61 paesi, incluso il Regno Unito, dovranno fare domanda per un Etias online e la tassa si applica a coloro di età compresa tra i 18 ei 70 anni. I funzionari europei hanno detto che le domande dovrebbero richiedere non più di 10 minuti e ai candidati verrà detto quasi immediatamente se la loro Etias è stata concessa.
 
Funzionerà in modo simile all'Esta statunitense, che costa $ 14 e dura solo due anni. I britannici dovranno pagare 7 euro (6,30 sterline) ogni tre anni per recarsi nei paesi dell'Ue dal 2021, ha confermato la Commissione europea. I ministri dell'Ue hanno affermato che l'Etias è stato introdotto per rafforzare la sicurezza dei paesi all'interno della zona Schengen.
 
Come funzionerà
 
Nell'ambito dell'accordo sulla Brexit tra l'Ue e il primo ministro britannico Theresa May, i cittadini dell'Ue e i cittadini britannici continueranno a viaggiare liberamente con un passaporto di carta d'identità fino alla fine del periodo di transizione nel 2020. Dopo il 2020, i cittadini britannici saranno autorizzati a fare viaggi fino a 90 giorni ogni sei mesi nell'Ue senza richiedere un visto, purché il Regno Unito offra lo stesso ai cittadini dell'Ue, ma i cittadini britannici avranno bisogno di un Etias, se la Gran Bretagna lascia l'UE con o senza un accordo.
 
Ai candidati saranno richieste le informazioni sul passaporto, l'istruzione e l'esperienza lavorativa, nonché le domande di fondo sui casellari giudiziari e sulle condizioni mediche. I candidati devono anche fornire dettagli sul primo paese dell'UE che intendono visitare. Le richieste possono essere negate o richiedere fino a due settimane per essere elaborate, ma la maggior parte dei vacanzieri riceverà l'Etias in pochi minuti.
 

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte