EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Il piano di Fs per Matera, da domani Capitale della Cultura

18/01/2019 14:54
L'a.d. Gianfranco Battisti: "Occasione storica". Potenziati i collegamenti, con la ristrutturazione della stazione di Ferrandina, nuovi spazi per l'intermodalità e l'adeguamento delle strade Anas

“Una rete di collegamenti, servizi, offerte dedicate, maggiore accessibilità ai territori e assistenza” rivolta alle persone che durante tutto l’anno visiteranno Matera, da domani ufficialmente Capitale europea della Cultura 2019. E’ questo il riepilogo delle attività del gruppo Fs nelle parole dell'a.d. Gianfranco Battisti, che è anche presidente di Federturismo Confindustria. “E’ un’occasione d’importanza strategica – spiega il manager - in termini di visibilità e crescita non solo per la città, ma per tutto il Mezzogiorno, dalla quale poter ripartire per una sfida ambiziosa per lo sviluppo locale”.

Il gruppo Fs è official carrier di Matera 2019: salgono a sei i FrecciaLink (servizio treno+bus di Trenitalia), che collegano direttamente Matera a Bari e a Salerno e da qui con il Frecciarossa a tutta Italia. Si aggiungono 26 corse regionali, due Frecciarossa e quattro InterCity che uniscono tutta Italia alle vicine stazioni di Ferrandina – Scalo Matera, Potenza e Metaponto.
 
"Per parte sua - rimarca Battisti - Rete Ferroviaria Italiana ha realizzato interventi per migliorare il comfort e il decoro degli spazi della stazione di Ferrandina – Scalo Matera per le persone in arrivo e partenza. Anche in questa stazione i viaggiatori con disabilità e in condizioni di ridotta mobilità, anche temporanea, possono richiedere e usufruire dei servizi di assistenza. Inoltre, Rfi sta realizzando un nuovo parcheggio intermodale bus/auto/treno, per favorire il trasporto dei numerosi visitatori che raggiungeranno la Città dei Sassi in occasione di Matera 2019 Capitale Europea della Cultura".

Anas sta invece completando gli interventi di adeguamento della strada statale 96 “Barese”, lungo la tratta Bari – Altamura per l’ammodernamento a quattro corsie, che completa il potenziamento del collegamento infrastrutturale tra Puglia e Basilicata.
 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte