EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

I piani di Norwegian Air in Italia: ecco le rotte che cancellerà

30/01/2019 12:30
I voli del Dreamliner non sono coinvolti nell’ottimizzazione, né da Roma né da altri aeroporti. I tagli da Fiumicino e da Milano in esclusiva su Guidaviaggi.it

Impegnata in una forte azione di riduzione dei costi nonché nell’aumento di capitale, Norwegian air precisa a questa agenzia di stampa che interromperà le rotte operate con B737-800 e B737 Max 8, mentre le operazioni di lungo raggio con i B787 non saranno coinvolte.

Guida Viaggi ha intervistato il responsabile delle relazioni internazionali Alfons Claver, in seguito alla sollecitazione di alcuni agenti di viaggi che lamentavano preoccupazione per il futuro della compagnia, dovendo in questo periodo prenotare gruppi.

“Come parte del programma di riduzione dei costi, Norwegian ha intrapreso un’accurata revisione dei voli operati con Boeing 737, con l’obiettivo di incrementare la redditività, ridurre l’impatto commerciale della stagionalità e, conseguentemente, aumentare le entrate e tagliare i costi – argomenta il manager di Norwegian Air -. La compagnia ha implementato molti cambiamenti nel proprio portfolio di rotte e ha adeguato la propria capacità, come già comunicato in precedenza. Nello specifico, ciò si tradurrà nell’interruzione di alcune rotte a partire da aprile e durante gran parte del 2019. La decisione riguarda le rotte operate con Boeing 737/ 800 e 737 Max 8. Questi aeromobili sono usati principalmente sulle tratte europee, ma anche su alcune rotte più lunghe tra Europa e Stati Uniti e tra Europa e Medioriente. Le operazioni a lungo raggio con i Dreamliner non verranno coinvolte nel processo di cambiamento né a Roma né in nessun altro aeroporto”.

Nello specifico, ecco le rotte che verranno cancellate per l’estate 2019 in Italia:

  • da Roma verso Göteborg, Reykjavik, Tenerife Sud e Tel Aviv (da aprile)
  • da Milano a Stoccolma (non sarà più operativa a partire da aprile 2019). Mentre i servizi di cui verranno ridotte le frequenze sono da Roma a Helsinki, da 6 a 4 frequenze settimanali. Da febbraio

Alla Borsa di Oslo, ieri il titolo azionario ha ricevuto l’immancabile colpo di perdita di valore, del 30%, poiché il mercato ha interpretato la mossa dell’aumento di capitale come espressione di criticità finanziaria, dopo che il gruppo Iag ha fatto sapere di non presentare un’offerta di takeover. p.ba.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte