EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Vueling: focus Italia per la summer

19/02/2019 11:15
Ribadito l'obiettivo di diventare la prima compagnia aerea low cost in Europa nella customer experience entro il 2023

Focus Italia per la summer di Vueling: per la prossima estate, il vettore lancia 5 nuove rotte, di cui 4 in partenza da Firenze: Vienna (con fino a 7 frequenze settimanali), Praga (con fino a 4 frequenze settimanali), Monaco (con fino a 5 frequenze settimanali) e Bilbao (con fino a 2 frequenze settimanali). "In aggiunta per supportare quest’importante e continua crescita - aggiunge Susanna Sciacovelli, direttore generale per l’Italia della compagnia -, a partire dal prossimo settembre 2019, Vueling baserà presso l’aeroporto fiorentino il suo terzo A319, che andrà ad integrarsi nella flotta della compagnia area di due aeromobili già presenti in aeroporto. Inoltre, per la prima volta, Vueling opererà anche il collegamento Catania – Valencia con due frequenze settimanali e più di 21.000 posti disponibili, che andrà ad aggiungersi ai collegamenti già operati dalla città sicula verso Barcellona, Roma Fiumicino e Firenze. In tutto il suo network, per la prossima estate, Vueling offrirà ben 21 nuove rotte che collegheranno Italia, Francia, Spagna e Portogallo per un’offerta sempre più ampia. Inoltre, la compagnia ha avviato la campagna di reclutamento di 100 assistenti di volo, che verranno assunti nel 2019 presso le basi di Roma Fiumicino e Firenze". Per il 2019 Vueling ha già lanciato la stagione estiva con 80 rotte dirette in partenza da 17 aeroporti ed un’offerta di più di 5,6 milioni di posti disponibili.

Ma quali i riscontri dal cambio del piano tariffario? "Attraverso questi cambi del piano tariffario abbiamo registrato un riscontro positivo in particolare dal segmento 'Family' e dai viaggiatori 'Business on a budget'". Il tutto nell'ottica di lavorare "per diventare la prima compagnia aerea low cost in Europa nella customer experience entro il 2023", afferma Sciacovelli. Tra il 2017 ed il 2019, rammenta la manager, Vueling ha già investito più di 70 milioni di euro nel piano 'Vueling for You' con l'obiettivo di migliorare la customer experience in tutte le fasi del volo. A partire dal 2017 fino al 2023, Vueling svilupperà più di sessanta progetti di miglioramento durante tutto il cosiddetto customer journey".

Non manca l'attenzione per il trade, che rappresenta quasi il 50% del totale delle vendite in Italia, "un target fondamentale con cui è importante confrontarsi e dialogare - commenta Sciacovelli -. Per questo, abbiamo pianificato di essere presenti a tutti i principali eventi del settore, e miriamo a continuare ad offrire un sopporto continuo agli operatori".

Lo scorso maggio, Vueling ha ottenuto la certificazione di livello 3 Ndc. "La certificazione di livello 3, la più importante garantita da Iata - prosegue Sciacovelli -, attesta la capacità di effettuare offerte di prezzo e completare ordini d’acquisto basati su questo nuovo standard. Vueling utilizza una piattaforma XML dal 2008 ed elabora numerose transazioni attraverso questo canale. Dopo aver ottenuto quest’importante certificazione, Vueling continua a scommettere su
questa tecnologia e spera di facilitare la connessione diretta con nuovi intermediari. Oltre all'accesso ai prezzi più competitivi della compagnia aerea, attraverso l 'Ndc di Vueling è anche possibile effettuare diverse operazioni come la prenotazione dei posti, aggiungere bagagli e accumulare punti Avios". n.s.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte