EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Sabre ottiene la certificazione One Order di Iata

27/02/2019 17:22
Si tratta di uno standard di messaggistica che mira a modernizzare i sistemi di prenotazione combinando tutte le informazioni di un passeggero presenti in diversi sistemi all’interno di un unico record

Sabre Corporation ha annunciato di aver ottenuto la certificazione ufficiale One Order per le transazioni aeree in qualità di sistema di gestione degli ordini e fornitore tecnologico, diventando il primo sistema di prenotazione e gestione passeggeri (Pss) a ottenere questo riconoscimento da parte della International Air Transport Association.

One Order è uno standard di messaggistica della Iata che mira a modernizzare i sistemi di prenotazione combinando tutte le informazioni di un passeggero presenti in diversi sistemi all’interno di un unico record. Questo permette, infatti, che le compagnie aeree abbiano una visione completa dell’esperienza di viaggio del passeggero, semplificando così l’apporto di servizi specifici ed esperienze personalizzate acquistabili dai viaggiatori.

One Order è una delle componenti della strategia di gestione degli ordini di Sabre nella sua piattaforma commerciale. Si tratta di un elemento cruciale per  riuscire nell’intento di offrire soluzioni personalizzate e targhettizzate man mano che il giorno del viaggio si avvicina.

"La nostra visione sulla gestione degli ordini andrà oltre lo standard One Order - ha dichiarato Rodrigo Celis, svp, commercial solutions di Sabre -, con l’obiettivo di fornire flussi di dati in tempo reale, supporto decisionale e servizi di consulenza senza soluzione di continuità anche in caso di irregolarità durante i processi operativi. Si tratta di uno step logico del nostro percorso tecnologico, e ci stiamo impegnando a fondo per riuscire a ottenere nel prossimo futuro la certificazione One Order per le transazioni di voli con servizi ancillari".

"È fondamentale che le aziende riescano ad ottenere questa certificazione – ha affermato Yanik Hoyles, industry distribution programs director della Iata - se si desidera ridurre la complessità dei viaggi e rendere la nostra industria sempre più simile a un autentico ambiente di vendita al dettaglio".

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte