EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Gruppo Lufthansa: entro l'estate oltre 1.350 voli settimanali in Italia

14/03/2019 14:56
I passeggeri trasportati da e verso il nostro Paese in aumento del 20% nel 2018

Una crescita costante del numero di passeggeri trasportati da e verso l'Italia, con un incremento del 20,2% rispetto all'anno precedente. E' il risultato messo a segno le compagnie aeree appartenenti al Gruppo Lufthansa. I diversi vettori del gruppo, Lufthansa (compresa Air Dolomiti), Austrian Airlines, Swiss, Eurowings, Brussels Airlines e Edelweiss hanno infatti trasportato sulle loro rotte da e verso l'Italia nel 2018 ben 11,3 milioni di passeggeri, in forte aumento rispetto ai 9,4 milioni di passeggeri dichiarati nel 2017.

Il contributo più importante a questa crescita arriva da Eurowings, capace di quasi raddoppiare il numero di passeggeri grazie ai nuovi potenziamenti delle rotte avviati nella stagione invernale del 2017 e ai nuovi collegamenti da Roma e Milano verso Dusseldorf e da Roma verso Colonia; per quanto riguarda il Sud Italia, dall'inverno 2017, nuovi voli collegano l'aeroporto di Catania a Stoccarda e Francoforte.

Il Gruppo Lufthansa è stato inoltre in grado, nel 2018, di coniugare la forte crescita in termini di passeggeri con una maggiore capacità ed efficienza: il seat load factor per il mercato italiano nel 2018 è infatti risultato migliore dell'1,3% rispetto al 2017, conseguenza diretta di un aumento del 20,2% del numero di passeggeri a fronte di un incremento della capacità del 17%.

Le destinazioni preferite dai passeggeri italiani nel 2018 risultano essere – fatta eccezione per gli hub di Francoforte, Zurigo, Monaco e Vienna – New York, Los Angeles, San Francisco, Miami e Chicago negli Stati Uniti e Shanghai e Tokyo in Asia. Questi collegamenti saranno ulteriormente rafforzati implementando nuove rotte internazionali a lungo raggio e migliorando quelle esistenti: le nuove rotte comprenderanno Austin, operata da Lufthansa con partenza da Francoforte e Buenos Aires, gestita da Edelweiss con partenza da Zurigo. Le buone connessioni esistenti con gli hub in entrata e in uscita faciliteranno i passeggeri italiani.
Milano, Roma, Venezia, Bologna e Napoli sono invece le destinazioni in entrata che hanno attratto il maggior numero di viaggiatori; tra queste, Milano e Roma sono le due città con i maggiori margini di crescita.

Il Gruppo Lufthansa confermerà e amplierà ulteriormente la propria attività nel mercato italiano: entro l'estate 2019, infatti, la frequenza dei voli da e per l'Italia aumenterà di un ulteriore 5,4% e offrirà collegamenti da 21 città italiane. Rispetto all'estate 2018, dunque, Lufthansa, Air Dolomiti, Eurowings e Austrian Airlines introdurranno nuove rotte per rafforzare i collegamenti tra Italia e Germania. Entro l'estate 2019, il Gruppo Lufthansa opererà in Italia oltre 1.350 voli settimanali: in media ogni 7 minuti un aereo del Gruppo Lufthansa atterrerà in Italia.


"Dopo una crescita già nel 2017, Lufthansa Group è riuscita anche lo scorso anno a crescere a una velocità superiore a quella del mercato - ha dichiarato Steffen Weinstok, senior director sales Italy & Malta, Lufthansa Group -. La combinazione di destinazioni interessanti e un ampio set di marchi e hub all'interno del portafoglio del Gruppo Lufthansa, unito al fatto di servire 21 aeroporti in Italia, è stata ancora una volta la chiave. Per il 2019 tutte le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa prevedono un'ulteriore crescita e porteranno in Italia ancora più turisti rispetto al passato".


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte