EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

In aumento i visitatori al Mosaico più grande d’Europa

18/03/2019 11:28
Un polo attrattivo turistico in continua evoluzione cerca partner per un incoming sempre più impegnativo nel territorio

Quale motivo potrebbe spingere un numero sempre più cospicuo di turisti a visitare un paesino toscano chiamato Indicatore alle porte di Arezzo?  Un fenomeno internazionale che abbiamo scovato con GuidaViaggi. Si chiama “Il Mosaico di Andreina” ed è il mosaico il più grande d'Europa. Ancora incompleto, avrà una lavorazione di altri 10, anche 20 anni, occuperà 3000 metri quadri,  ma già da ora è un capolavoro cui hanno partecipato artisti e volontari di tutto il mondo. A idearlo Andreina Giorgia, un artista cui si deve il progetto di inclusione sociale e attrazione turistica.

A lavorare al mosaico detenuti in semilibertà o ex detenuti, persone con disabilità, bambini delle scuole elementari, ma anche artisti di fama internazionale venuti da tutto il mondo che lo seguono sui social. Attorno al mosaico si sviluppano progetti sociali per meno abbienti, mamme sole, scuole di musica con strumenti dismessi che diventano a loro volta gruppi che si esibiscono in tutto il mondo per raccogliere i fondi per il mosaico. L'opera si avvale unicamente di donazioni, sia di materiali che di mano d'opera o fondi. “Il mosaico – ci dice Andreina Giorgia - deve diventare un polo attrattivo, un bacino turistico internazionale che consentirà di mantener gratuita la parte sociale”.  “Per ora l’osservatorio della Provincia di Arezzo non sa dirci con esattezza quanti turisti ha portato in quest’area il mosaico, avendo noi un’accoglienza sviluppata in albergo diffuso, ma per il futuro potremmo progettare con un tour operator pacchetti specifici di formazione artistica, musicale  e visite della Toscana, abbinate a cooking class di piatti toscani di quest’area; le possibilità sono molte, e abbiamo bisogno di un’organizzazione che vada oltre l’entusiasmo iniziale focalizzandosi sull’accoglienza di queste migliaia di persone che arrivano a Indicatore”. l.s.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte