EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Futura Vacanze: "Con Atlantide non raggiunto un punto di incontro"

01/04/2019 09:40
I motivi dello stop sulla trattativa d'acquisto, l'analisi dell'estate e le buone performance dei gruppi nelle parole del direttore commerciale Giorgio Lotti a Guida Viaggi

Futura Vacanze ha portato avanti per mesi, fin dall’autunno scorso, il progetto di acquisizione de I Viaggi di Atlantide, ma proprio alle battute finali l’operazione è saltata e il tour operator è finito nelle mani di Arkus Network. Al direttore commerciale di Futura Vacanze, Giorgio Lotti, chiediamo cosa è successo: “Accade nelle normali trattative – spiega -. Semplicemente non abbiamo raggiunto un punto di incontro. Tutto qui. E’ il risultato di valutazioni generali sull’azienda”. L’acquisizione avrebbe allargato il perimetro di attività. “Per noi – replica Lotti - era un’operazione interessante, ma doveva avere le sue prerogative. Poi comunque con l’introduzione dell’Egitto abbiamo un prodotto da proporre sul mercato per 52 settimane. Sarà un prodotto annuale con contratti charter e alberghieri senza interruzione e su base annua”.

Interpellato sull’eventualità di orientare l’attenzione su un altro brand da acquisire, Lotti ha dichiarato: “Al momento non c’è alcuna trattativa in corso ma non escludo che potrebbero essercene in futuro. Ora siamo concentrati sull’estate, che si sta rivelando una buona stagione e l’obiettivo è anche quello di penetrare nelle agenzie con il prodotto estero”. Quest’ultimo, che attualmente pesa per il 10-15% del prodotto totale, potrebbe in futuro raggiungere uno share del 30%, contro un 70% di prodotto Italia.

Trentatre villaggi, 35mila posti volo, 10mila sulle navi, non è un business tanto rischioso? “Rappresenta una delle chiavi del nostro successo di fatturato – commenta il direttore -. La nostra prerogativa è quella di aver offerto il charter Italia su Italia, è quello che fa la differenza, il collegamento dagli aeroporti del Nord sul Sud. Si è rivelata una scelta strategica importante e sulla quale continueremo a investire”.

Anche sull’estero, dove l’operatore è presente in Grecia (Kos) e in Egitto (Sharm e Marsa) vengono garantiti posti charter con circa un 90% di voli Neos, più altre operazioni in collaborazione con AlbaStar, Air Cairo, Blue Panorama.

Sul trend delle prenotazioni Lotti avverte: “Abbiamo avuto un exploit per aprile, al di là di ogni previsione, aiutato dal calendario dei ponti e il lancio del nuovo prodotto è andato molto bene. Marzo è un mese più complicato e per l’estate si vedono buoni risultati di advanced booking per Egitto e Grecia”. Il portafoglio ordini si attesta sul +15-20% per l’Italia, a dispetto delle preoccupazioni di mercato: “E’ un fatto legato alla forte identificazione del marchio sul prodotto, il target famiglie privilegia l’Italia nei mesi clou rispetto all’Egitto anche per un fattore climatico”. Da segnalare, per Futura Vacanze, “l’ottimo risultato del reparto gruppi, in crescita sostenuta. Abbiamo lavorato – prosegue il manager - andando incontro alla richiesta di personalizzazione, con un ottimo rapporto qualità-prezzo per incentive e eventi sportivi”. E la marginalità? “In termini assoluti sui gruppi è inferiore, ma aiuta molto in un contesto di riempimento della struttura su 4 mesi. In questo senso i gruppi sono fondamentali”.

Nel 2018 Futura Vacanze ha aumentato del 15% il fatturato globale e per il 2019 “l’obiettivo è di raggiungere un incremento analogo”. E la marginalità? “In generale è andata a diminuire di 1 o 2 punti, ma siamo in attivo e la previsione è di rimanerci. Con l’estero dovremmo fare anche meglio”. Per l’inverno l’operatore punterà sulla neve in montagna e ancora sull’Egitto.

Nessun progetto di networking in vista? “Non abbiamo in programma la partecipazione o la creazione di reti – dichiara -. In quel settore è necessario un ripensamento. Quando una rete è troppo governata dai t.o. l’innovazione è più difficile”. Sulla politica commerciale il manager ricorda che ogni mese o due viene lanciata una promo che riguarda qualche plus per clienti o adv con overcommission mirate”. E’ stata anche incrementata la forza vendite, con la copertura di quasi tutte le aree e qualche rinnovamento nelle risorse umane. l.d.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us