EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Brexit, ora il Regno Unito chiede la proroga fino a giugno

05/04/2019 12:38
In attesa dell'esito dei colloqui tra May e Corbyn, il governo di Sua Maestà chiede un rinvio dell'uscita dalla Ue al 30/06. Abta: "Deal fondamentale"

SI chiama “flextension”, si legge rinvio della Brexit. E' questa la richiesta giunta stamani a Bruxelles dal governo di Sua Maestà, che ha richiesto all’Europa una proroga al 30 giugno per trovare i termini dell’ormai celebre deal senza il quale si temono conseguenze catastrofiche per il Regno Unito. 

L’attuale scadenza è fissata per il 12 aprile ma, nonostante i colloqui bipartisan in corso tra May e Corbyn, non c’è ancora una base per uscire in maniera ordinata dall’Ue entro quella data, e quindi la premier britannica ha chiesto al presidente del Consiglio europeo un’estensione fino al 30 giugno con una clausola di revoca immediata dell'estensione qualora prima si trovasse un’intesa nel parlamento di Londra.

Sul fronte delle ricadute per il turismo, Abta ha riconfermato che in ogni caso restano valide le rassicurazioni del Parlamento europeo sulla possibilità di viaggiare senza visti per i cittadini britannici, pur rimarcando, attraverso il ceo Mark Tanzer, l’importanza cruciale di un accordo: “Incoraggiamo tutti i parlamentari a esplorare ogni possibilità per evitare un no-deal”.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us