EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Turkish, oggi l'ultimo Istanbul-Ankara per salutare l'Atatürk

06/04/2019 15:07
La compagnia aerea si sposta al nuovo Istanbul Airport, scalo più esteso del pianeta, congedandosi con lo stesso volo che 86 anni fa ne aveva celebrato il battesimo

Un volo tra Istanbul e Ankara. E’ così che Turkish Airlines ha dato il via, oggi pomeriggio, alle operazioni di volo dalla sua nuova “casa”, il nuovo e avveniristico Istanbul Airport.

Esteso su un'area di 76,5 milioni di metri quadri, che lo rendono l'hub più esteso del pianeta, l'aeroporto è in queste ore oggetto del "trasloco" di strutture e personale dal vecchio scalo, e sarà da subito in grado di movimentare 90 milioni di passeggeri l'anno, che saliranno a 200 milioni con il previsto step di ampliamento, che dovrebbe chiudersi entro il 2023. Servirà 350 destinazioni nel mondo, e secondo il ministro diventerà lo scalo più trafficato del pianeta.

Nella notte scorsa Turkish aveva salutato l’Atatürk con l’ultimo volo, diretto a Singapore. “Entriamo in una nuova era – ha spiegato Ilker Ayci, chairman of the board and the executive committee della compagnia – e lo facciamo con un po’ di nostalgia, con quello che 86 anni fa è stato il nostro primo volo domestico”.

Inaugurato nel 1953, l'Ataturk fino ad oggi vedeva partire e arrivare 1.300 voli giornalieri, per un totale di 465mila aerei all'anno. Con 68 milioni di passeggeri, nel 2018 si è collocato al diciassettesimo posto nella classifica degli hub planetari.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte