EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

La ricetta di casa Frigerio

10/04/2019 14:27
Il gruppo ha celebrato tre anniversari, i 70 anni della divisione trasporti, i 45 di Frigerio Viaggi e i 20 anni di Frigerio Viaggi network

Sono quattro supereroi, sono Carlo, Chiara, Simone a Paola. Sono i figli Frigerio, ognuno con un compito ben preciso da portare avanti in azienda. In realtà se ci si pensa bene i supereroi diventano sei, se si aggiunge il capostipite, cioè il nonno Ugo, colui che ha dato l'esempio e il modus operandi, tra spirito di sacrificio e senso di responsabilità che ancora oggi viene portato avanti da tutti e il figlio Giancarlo, presidente del gruppo.
E' stato il nonno a dare il a questa avventura, quando, nel dopoguerra, trasportava materiale edile con un camion. I nipoti lo descrivono come un visionario, perchè sapeva vedere nelle persone l'esigenza di spostarsi da un punto all'altro e parlava già allora di mobilità. La sua intuizione è stata quella di trasformare un camion Trerò in torpedone.

L'altro supereroe è suo figlio, Giancarlo Frigerio, che ieri sera si è detto soddisfatto "di quello che abbiamo fatto, sono stati 50 anni duri, belli, di soddisfazione. Sono entrato in azienda a 20 anni e siamo arrivati fin qui perchè abbiamo saputo capire le esigenze di un mercato in continua evoluzione, forti di quella passione che distingue i nostri dipendenti e dirigenti", ha affermato alla serata per festeggiare i tre anniversari del Gruppo Frigerio Viaggi, i 70 anni della divisione trasporti nata nel 1949, i 45 di Frigerio Viaggi, con la prima agenzia che è stata aperta nel 1974 e i 20 anni di Frigerio Viaggi network, con il franchising che è partito nel 1999. Un evento nel cuore di Milano, durante il Fuorisalone - Design Week 2019.

Tra i punti chiave portati avanti da Carlo Frigerio, direttore Bus & Traporti della divisione Frigerio Trasporti, c'è la "dinamicità per cercare di colmare le esigenze delle persone in termini di mobilità - ha affermato il manager -, con grandi investimenti a livello economico e di risorse umane, che prevedono anche diversi aggiornamenti sul fronte delle certificazioni, l'ultima presa è una certificazione ambientale. I trasporti da questo punto di vista sono sotto la lente di ingrandimento particolare, noi da decenni alimentiamo le autorimesse con pannelli solari a basso impatto ambientale, con mezzi Euro5 e Euro6, avendo sempre un occhio di riguardo per l'ambiente che ci circonda, il tutto per far viaggiare le persone in sicurezza". E questo è il filo conduttore che accomuna tutte e quattro le aree del gruppo.

A parlare di sicurezza è anche Chiara Frigerio, responsabile risorse umane del Gruppo Frigerio. Un aspetto fondamentale che viene perseguito anche nella selezione degli autisti, "diamo precedenza all'esperienza e agli anni di servizio - ha fatto presente -. Resta importante, poi la formazione sul prodotto e sulla tecnologia. Come format facciamo formazione in aula e tramite webinar".

Simone Frigerio è il direttore commerciale di Frigerio Viaggi. Un'avventura che nasce nel 1974 con la prima agenzia Frigerio Viaggi. Il presidente Giancarlo allora aveva compreso la necessità di affiancare un'organizzazione tecnica e turistica al servizio del trasporto su gomma. Oggi i numeri contano 5 adv di proprietà e 100 dipendenti diretti. Il fatturato totale Frigerio Viaggi srl nel 2018 è stato di 76,3 milioni di euro, di cui 35 milioni relativi al business travel. Fiore all'occhiello è il Ctmp, Corporate Travel Management Portal, soluzione end-to-end che copre tutto il processo di gestione delle trasferte (pianificazione, preventivazione, rendicontazione delle spese, conservazione sostitutiva dei giustificativi e delle note spese). Oggi è utilizzato da oltre 40 aziende, tra cui istituti bancari italiani ed enti pubblici.
Tra le ultime novità, il manager segnala l'implementazione dei sistemi con un nuovo software global hub fares, un globalizzatore di tariffe. Si tratta di "una piattaforma mondiale agganciata a diversi codici Iata che ha il potenziale di proporre sempre la tariffa più conveniente. Abbiamo integrato anche un sistema di Optimize fare, un software che controlla costantemente le classi tariffarie dei voli in modo da proporre la soluzione migliore e più aggiornata".
Come si fa a rimanere competitivi sul fronte degli eventi aziendali? La risposta del manager è la Business Unit Inventive, creata per occuparsi di creatività e comunicazione sul perimetro degli eventi. "L'obiettivo è dare l'immagine attesa dal cliente attraverso percorsi interattivi e supporti multimediali. Le idee sono trasferite in una Collection in cui diamo suggerimenti tra sport, food, intrattenimento artistico e culturale, il che è apprezzato dai clienti ai quali forniamo tutta la mobilità per l'evento e i servizi necessari". Nel 2018 sono stati gestiti 500 eventi, che hanno coinvolto da 50 a oltre 3mila ospiti. 

"Cambiano le dinamiche di shopping e consumo dei viaggi, i focus sono sicurezza e cura per chi sceglie. Il tutto è confluito all'interno del format di Frigerio Viaggi Network che quest'anno festeggia 20 anni", osserva Paola Frigerio, direttore leisure, marketing e network. Nel 1999 è stato deciso "di avviare l’affiliazione in franchising per l’apertura di nuove agenzie di viaggi. In questi 20 anni abbiamo adeguato la formula e affiancato anche altre due forme aggregative: l’affiliazione commerciale di agenzie già esistenti e la formula Travel Planner per i consulenti di viaggio a domicilio, slegati dalla fisicità del punto vendita. Oggi la rete riunisce oltre 80 agenzie viaggi e Travel Planner in tutta Italia".
Negli ultimi mesi il network ha sviluppato diverse iniziative a sostegno della rete. Le carte giocate sono sul terreno della programmazione, del wedding, dell'incoming. A tal proposito è passato un anno dal battesimo della parte digitale del progetto Opencity con Opencity App. s.v.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte