EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Il torneo medioevale di Kaltenberg diventa attrazione turistica

14/04/2019 10:12
L'evento quest’anno è alla sua 40esima edizione. Il castello nelle vicinanze di Monaco di Baviera si trasforma negli ultimi tre fine settimana di luglio in città medioevale

Il torneo medioevale di Kaltenberg quest’anno è alla sua 40esima edizione. Il castello nelle vicinanze di Monaco di Baviera si trasforma negli ultimi tre fine settimana di luglio, dal venerdì alla domenica, in un’autentica città medioevale. Ci sono banchi del mercato dove gli artigiani praticano il loro antico mestiere, lasciando così rivivere arti e mestieri dimenticati: c’è il fabbro che produce una nuova spada, oppure il sellaio che lavora pelli e pellicce finissime. Sulla via principale del mercato, in mezzo all’andirivieni di visitatori e comparse, si incontrano giocolieri come il mago del cristallo e, poco più lontano, uno spaccio da cui scorre a fiumi la birra scura della famosa casa König Ludwig.

Dopo la pausa gastronomica ci si può rimettere in cammino e intrattenersi con le scenette umoristiche di processi tra buffoni e falsi avvocati, osservare la “misura” dettagliata del pubblico femminile sulla bilancia delle streghe, ballare sulla musica di alcune delle band medioevali più famose in Germania o assistere a duelli tra cavalieri.

Non basta un giorno per scoprire completamente il torneo di Kaltenberg. Più di 800 le comparse impegnate a ricostruire quest’ambientazione nella zona intorno al castello. I più piccoli potranno giocare nel parco dei cavalieri. E poi lo spettacolo equestre, l’apice della giornata del torneo al castello di Kaltenberg: più di due ore di combattimenti e prodezze a cavallo nell’arena centrale del podere del castello. Una storia mozzafiato, che si rinnova di anno in anno, a cui assisteranno oltre 10.000 spettatori nell’arena centrale, con stunt, effetti pirotecnici e raffinata arte equestre. Lo spettacolo è messo in scena come un film d’azione. Tra i responsabili si conta il direttore francese di compagnia equestre Mario Luraschi, i cui cavalli hanno ormai già preso parte a più di 100 film.

Il programma è stato negli anni rielaborato, diventando sempre più vario ed interessante. Ogni torneo è diverso dal precedente. Il venerdì ad esempio si svolge lo spettacolare show in notturna, l’highlight della giornata, mentre sul podere illuminato a festa si beve, si balla e ci si diverte fino all’alba.
Il sabato invece si ha tutto il giorno per ammirare gli artigiani d’altri tempi al lavoro e di provare in prima persona le antiche tecniche mostrate.
La domenica poi, tradizionalmente il giorno dedicato alla famiglia, i bambini possono scendere dopo lo spettacolo direttamente nell’arena e prendere parte al torneo dei bambini.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte