EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Puglia: "Il Bari-Mosca di Pobeda Airlines apre a nuove opportunità"

18/04/2019 10:45
I russi, big spender interessati all’offerta artistica culturale e al buon cibo, stanno allargando i loro orizzonti di viaggio nella Regione

Il nuovo collegamento diretto Bari-Mosca Vnukovo della compagnia Pobeda Airlines, vettore low cost del gruppo Aeroflot, apre a nuove opportunità per gli scambi turistici, culturali ed economici tra la Puglia e la Russia.
Ad accogliere i turisti russi in viaggio sul volo inaugurale, il presidente della Regione Puglia, l’assessore regionale all’Industria turistica e culturale, il vice presidente di Aeroporti di Puglia, insieme a Pugliapromozione, con il tradizionale ponte d’acqua di benvenuto, in collaborazione con i Vigili del fuoco. La delegazione della Regione Puglia, con il presidente della Fondazione La Notte della Taranta e con il coordinatore della Rete oncologica pugliese, subito dopo è partita con lo stesso volo per una visita istituzionale in Russia organizzata in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Mosca, Enit e Ice.

Il primo volo inaugurale del 16 aprile della Pobeda Airlines registra le prenotazioni di 101 passeggeri in arrivo da Mosca e 159 da Bari in partenza. Il volo opererà su tre frequenze settimanali (martedì, giovedì e sabato) sino al 22 ottobre 2019. L’aeroporto di Mosca è quello di Vnukovo. Lo scorso anno sono stati oltre 10.500 i passeggeri che hanno usufruito del collegamento diretto della compagnia S7 Airlines, con un indice di riempimento che si è attestato a circa il 90%. L’inizio delle attività della Pobeda Airlines apre nuovi margini di crescita per gli arrivi in Puglia.

Il turismo russo in Puglia

Il mercato russo, nel settore turistico, presenta elevati margini di sviluppo sia per l’Italia sia per la Puglia. I russi, big spender interessati prevalentemente all’offerta artistica/culturale e al buon cibo, stanno allargando i loro orizzonti di viaggio in Puglia: dal 2016 il mercato russo è in costante crescita con una media annuale pari al 10%. In particolare nel 2018, rispetto al 2017 la crescita è stata del 28% per gli arrivi e del 27% per le presenze. La devozione per San Nicola, il patrimonio culturale, l‘enogastronomia, il gran numero di monumenti storici e le spiagge sono le attrattive più apprezzate.

In questi anni la Regione Puglia si è adoperata per favorire gli scambi bilaterali: partecipazione a fiere, workshop e seminari di formazione in Russia, organizzazione di incontri b2b e di educational tour per giornalisti e tour operator russi, visite istituzionali. Nel 2019 la Puglia ha partecipato a marzo al Mitt a Mosca e al Good Time Vision di San Pietroburgo (ci tornerà questa estate, ma a Mosca) e a dicembre, come lo scorso anno, sarà a Buongiorno Italia.

Il luxury travel

Pugliapromozione è impegnata a sostenere l’incoming pugliese, sempre più sensibile ai mercati esteri che sono quelli che consentono la destagionalizzazione e valorizzano l’offerta turistica per 365 giorni l’anno. La Regione Puglia è interessata ad intercettare le rotte del luxury travel internazionale e di quello russo in particolare. Grazie alla ripresa del turismo russo e ai nuovi voli di linea diretti, gli operatori pugliesi sono ottimisti e si stanno organizzando al meglio per offrire tour culturali e naturali, associati al prodotto balneare, e rispondere alla richiesta sempre maggiore per le soste in città d’arte grandi e piccole. A questo si aggiunga l’offerta culturale di eventi promossi dalla Regione da abbinare all’offerta turistica. 

L'interscambio Puglia-Russia 

Nel 2018 l’interscambio Puglia-Russia (esportazioni + importazioni) ha raggiunto il valore di oltre 284,3 milioni di euro mettendo a segno una crescita del 16,6% rispetto al 2017. (Fonte Agenzia Ice) La Regione ha messo in campo numerose azioni: partecipazioni a fiere, missioni incoming, workshop e seminari. Tra le principali la partecipazione al doppio appuntamento fieristico dei Saloni WorldWide Moscow e MadeEexpo WorldWide; Missione incoming di operatori russi nel settore Ict per favorire opportunità di collaborazione con le imprese pugliesi; il Protocollo di intesa tra Regione Puglia e Città di Mosca il 24 settembre 2018 al fine di esplorare concrete possibilità di partnership economica, scientifica ed imprenditoriale.
Nel processo di sviluppo di relazioni economiche un ruolo centrale è rappresentato proprio dai collegamenti aerei diretti: in questo contesto Aeroporti di Puglia, in raccordo con l’amministrazione regionale, ha svolto un’attività fondamentale.

Investimenti russi in Puglia

Lanit Group, leader in Russia nell’Ict, si occupa di sviluppo software per clienti internazionali: nel 2015 ha scelto di aprire la propria sede italiana, Lanit-Tercom Italia Srl, nell’incubatore di Puglia Sviluppo, a Modugno, sia per la posizione congeniale sia per il capitale umano formato dalle università pugliesi. Incubata all’interno di Puglia Sviluppo oggi ha una sede a Bari e ha portato in Russia la sua felice esperienza pugliese, favorendo l’avvio della missione incoming per mostrare al mercato russo dell’Ict tutte le opportunità offerte dalla Puglia.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte