EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Norwegian Bliss e la “sorella” Joy in Alaska

06/05/2019 14:03
Questa proposta crocieristica verso lo Stato più settentrionale degli Usa è dedicata agli amanti della fauna e dei paesaggi nordici

La Norwegian Bliss, al termine della stagione caraibica, raggiunge la nave sorella Norwegian Joy a Seattle per trascorrere l’estate in Alaska, destinazione che offre panorami mozzafiato con montagne innevate, vegetazione lussureggiante, maestosi ghiacciai, natura incontaminata e l’incredibile fauna selvatica, un'esperienza indimenticabile.

Gli amanti dei paesaggi nordici ameranno infatti questa proposta di crociera decisamente suggestiva a bordo della Norwegian Bliss, in partenza da Seattle, alla scoperta delle lande desolate di Juneau, oltre a Skagway, Ketchikan, fino a raggiungere Victoria, nella Columbia Britannica.

La Norwegian Bliss, la terza nave di classe Breakaway Plus della compagnia è la prima nave da crociera specificamente progettata per offrire la migliore esperienza di navigazione nei territori dell’Alaska, area in cui Ncl naviga dal 1994. Meta ideale per chi è in cerca di adrenalina, l'Alaska ha molte attività da offrire, tutte disponibili comodamente durante una crociera con Ncl: che ne dite di un tour in kayak per avere una prospettiva diversa sulla fauna locale lungo la costa oppure una corsa in slitta trainata da cani?

“La Norwegian Bliss non smette mai di superare le nostre aspettative e di conquistare gli ospiti con il suo design straordinario e i servizi innovativi”, ha dichiarato Kevin Bubolz, managing director Europe di Norwegian Cruise Line.

La Norwegian Bliss farà ritorno nell’East Coast a novembre 2019 per le crociere invernali ai Southern Caraibi con partenza da New York, che dureranno fino all’inizio del 2020.

Anche la Norwegian Joy naviga in Alaska, con una crociera da sette giorni da Seattle. Sono poche le regioni affascinanti come il nord-ovest del Pacifico e questo itinerario è perfetto per scoprirlo. Questa è tra l’altro la prima volta in Alaska per la Norwegian Joy, la quale è stata oggetto di un piano di ristrutturazione per renderla adeguata per la navigazione nel "mondo occidentale", dal momento che era stata costruita in origine per soddisfare le esigenze del mercato cinese.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte