EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Iberia e British, il booking via Gds costa il 19% in più

08/05/2019 10:29
Iag rivede al rialzo la fee per i ticket non-Ndc: il supplemento - attualmente a quota 10,5 euro - passa a 12,5 euro. Dal 2017 l'aumento complessivo è del +31%

Un aumento del +19% dei costi di prenotazione dei voli attraverso i Gds. E’ questo l’annuncio dato ieri da Iberia e British Airways alle agenzie di viaggi, che a partire dal 31 maggio vedranno scattare la nuova fee -  che passerà da 10,5 a 12,5 euro - per tutti i booking effettuati al di fuori del protocollo Ndc.

Iberia ha spiegato a Hosteltur che "i costi di distribuzione sono rivisti periodicamente, in modo che le tariffe riflettano il costo aggiuntivo legato al mancato utilizzo di Ndc". Il vettore spagnolo ha inoltre indicato che ci sono "molti modi per evitare questo pagamento, sia attraverso l'integrazione diretta dell'agenzia con il nostro Ndc, sia accedendo tramite aggregatori o utilizzando il portale di prenotazione per le agenzie di Iag (totalmente gratuito); inoltre, le agenzie che utilizzano Ndc accedono a prodotti innovativi, ad esempio tariffe aggiuntive".

Iag aveva iniziato ad addebitare una fee aggiuntiva sulle prenotazioni non-Ndc fin da novembre 2017: il supplemento, inizialmente di 9,5 euro, a metà ottobre dello scorso anno è passato a 10,5 euro. Ora, con questa nuova revisione al rialzo, l'aumento cumulativo dal 2017 supera il +31%.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte