EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Turchia: crescono i flussi dall'Italia, +17,94%

28/05/2019 16:18
Il nuovo Istanbul Airport nel prossimo decennio prevede di diventare il più grande al mondo, con una capacità stimata di 150-200 milioni di pax

Segno positivo per gli arrivi internazionali in Turchia nel primo trimestre 2019. Secondo i più recenti dati diramati dal Ministero i turisti internazionali che si sono recati in Turchia tra gennaio e marzo 2019 sono stati 5.442.092 (+6,12% rispetto allo stesso periodo del 2018).

I flussi più importanti provengono, in ordine, da Bulgaria (482.712), Iran (447.103), Germania (427.424), Georgia (371.111) e Russia (318.714).

Istanbul si conferma quale principale punto di accesso al Paese (+56,40%): da ricordare che solo lo scorso ottobre è stato inaugurato il nuovo Istanbul Airport, completamente operativo da aprile 2019, che, nel prossimo decennio, prevede di diventare il più grande al mondo, con una capacità stimata di 150-200 milioni di passeggeri.

Crescono anche i flussi di turisti italiani che hanno visitano la Turchia nel primo trimestre del 2019: sono stati infatti 58.814, pari ad un incremento del 17,94% rispetto allo stesso periodo del 2018.

“L’Italia continua a far registrare una crescita costante – afferma Serra Aytun Roncaglia, direttrice dell’ufficio Cultura e Informazioni dell’Ambasciata di Roma – a conferma del profondo legame tra i due Paesi del Mediterraneo”. 

I turisti italiani che si recano in Turchia sono attratti principalmente dalla ricchezza del patrimonio storico ed artistico del Paese, oltre che dall'offerta balneare che annovera numerose località di importanza naturalistica e turistica distribuite lungo i 8.333 km di costa. Nel solo mese di marzo, sono stati 22.603 gli italiani recatisi in visita in Turchia.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte