EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Cuba: il divieto sulle crociere colpisce 800mila pax

06/06/2019 14:45
Le reazioni delle compagnie, dopo che il dipartimento del Tesoro Usa ha messo al bando le visite di gruppo educative e ricreative verso l'isola caraibica

Sono quasi 800.000 i passeggeri in tutto il mondo colpiti dalle cancellazioni delle crociere a Cuba:  il dipartimento del Tesoro Usa ha messo al bando, infatti, le visite di gruppo educative e ricreative verso l'isola caraibica, estendendo il divieto anche alle crociere

Clia ha affermato che le linee di crociera statunitensi sono state costrette a rimuovere immediatamente tutte le destinazioni cubane dagli itinerari, toccando 800.000 prenotazioni attualmente in programma o già in corso. "Siamo delusi dal fatto che non saranno più operative le crociere verso Cuba - ha dichiarato Adam Goldstein presidente Clia -. Siamo sinceramente dispiaciuti per tutti i crocieristi con itinerari prenotati in precedenza per l’Isla Grande."

Norwegian Cruise Line sta monitorando da vicino la situazione e contatterà gli ospiti e i partner quando saranno disponibili informazioni dettagliate, Royal Caribbean ha tolto Cuba dagli itinerari. Carnival Corporation ha dichiarato che i suoi brand non sono più autorizzati a navigare a Cuba "con effetto immediato". "Attualmente, Carnival Corporation sta navigando a Cuba con Carnival Cruise Line e Holland America Line e ed è in programma che Seabourn inizi la navigazione a Cuba nel mese di novembre. Saranno forniti dettagli aggiuntivi per le crociere attualmente prenotate", ha affermato la compagnia. Msc Crociere ha detto che sta attualmente valutando i dettagli della politica su Cuba per stabilire la portata e la tempistica degli effetti sulle sue crociere verso l’Isla Grande. Viking Ocean Cruises ha dichiarato di avere una crociera a fine dicembre 2019 e sta attualmente rivedendo le sue opzioni per quella e per le prime partenze del 2020. "Una volta confermato, gli ospiti e i partner di viaggio saranno informati direttamente", ha aggiunto. Il divieto è un duro colpo per Virgin Voyages, il cui primo viaggio sarebbe dovuto salpare da Miami a Cuba. In una dichiarazione, la linea di crociera ha fatto sapere: "Anche se siamo delusi, la bellezza del viaggio in mare significa che abbiamo la flessibilità tale per portare le nostre navi in molte destinazioni meravigliose. L'equipaggio Virgin Voyages è al lavoro per apportare le necessarie modifiche a tutti gli itinerari che prevedono una sosta a Cuba l'anno prossimo. Virgin Voyages annuncerà e aprirà le vendite sugli itinerari modificati con una nuova destinazione all'inizio della prossima settimana. “Le attuali politiche di prenotazione di Virgin Voyages consentono a tutti i viaggiaotori di passare a un'altra data di viaggio senza penali".


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte