EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Seanet: "Il mercato sarà diviso tra grande industria e piccolo artigiano"

12/06/2019 08:38
La specializzazione paga, così come l'accorpamento in ambito distributivo e produttivo, afferma Andrea Pesenti. Sono 290 le adv totali, incluse le Sitravel

"La specializzazione paga, così come l'accorpamento della distribuzione e della produzione paga. Io sono dell'idea che alla fine il mercato sarà dei tanto grandi e dei tanto piccoli, che avranno il valore di essere tali". A tracciare questo scenario è Andrea Pesenti, direttore commerciale di Seanet

Secondo il manager non è detto che le operazioni di accorpamento fatte da operatori molto grossi "uccidano il piccolo, possono essere anche operazioni che lo mettono in evidenza". Il suo pensiero è che nel mercato "ci saranno la grande industria e il piccolo artigiano. Noi? cerchiamo di dare il meglio della grande industria, attraverso ottimi contratti commerciali e il meglio del piccolo dove esiste un rapporto diretto con l'operatore. Siamo flessibili rispetto agli aggiustamenti di mercato - spiega il manager a Guida Viaggi -, il nostro è un lavoro operativo, dinamico".
Questa ripartizione del mercato avverrà anche nel mondo distributivo? Secondo Pesenti è possibile se "il network piccolo è specializzato, nel settore ci sono i network grandi, ma anche le realtà locali che hanno il loro motivo di esistere".

Target ed obiettivi

Ad oggi Seanet conta 290 adv totali, incluse le Sitravel, "società a cui forniamo assistenza commerciale", commenta il manager. Interpellato sulla recente operazione che ha visto protagonista la rete in Aip con lo scambio paritetico di quote con Travelbuy, Pesenti afferma che nulla cambierà nei rapporti esistenti con la rete. Si è complimentato per l'operazione che, "come tutte le operazioni, conta come verrà utilizzata, il fatto che reti in Aip collaborino mi sembra una buona scelta".
In termini di obiettivi di crescita per l'anno in corso, Seanet punta ad un +15% di adv. Sul profilo dei punti vendita emerge una sorta di trasversalità, ossia possono essere adv storiche presenti sul mercato che si affiliano, adv uscenti da altri network o realtà nuove. "Si tratta di un incontro tra noi imprenditori e l'imprenditore adv", sottolinea il manager.
Quando gli chiediamo se ci siano novità nell’aria in termini di possibili operazioni, Pesenti è pronto con la risposta: “Tutti si stanno guardando intorno, network e operatori”. E SeaNet? “Per il momento non c’è alcuna operazione finalizzata, nè in finalizzazione”, afferma deciso. 

I servizi alle adv

Intanto il network porta avanti la sua politica fatta di “strumenti, servizi, assistenza e formazione alle adv affiliate. La rete cresce, io sono convinto che, al di là dei buoni strumenti commerciali, che sono una conditio sine qua non, contino assistenza, vicinanza al lavoro ed alle necessità di una adv. Per esempio stiamo migliorando l'ufficio assistenza della rete, facciamo molta formazione con i webinar, oltre a fornire servizi che sono congrui per il business delle adv che non sono propriamente commerciali". Il manager pensa all'accordo stretto con Travel Assistance, che fornisce consulenza legale alle adv.
Sarà, invece, operativo da oggi promoseanet.com, a seguito di una convenzione che il network ha stretto con una società, le adv potranno avere "preventivi aggressivi su materiale di immagini e gadget che solitamente ci chiedono, potendo avere sia il logo Seanet sia quello della adv". s.v.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte