EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Thailandia esperienziale per Idee per Viaggiare

20/06/2019 12:22
"Oggi siamo in una situazione di stand by. Ma non è solo un problema del mercato italiano", dice la pm Loredana Santinelli

“Tutto è rincarato in Thailandia, hotel, mezzi di trasporti, cibo. Il cliente non è più attratto da una destinazione diventata famosa anche per l'ottimo rapporto qualità/prezzo che oggi non offre più. Le cose dovranno cambiare, anche il messaggio sulla destinazione. Non si potrà più dire che la Thailandia è una destinazione attraente anche per la sua economicità, ma puntare sui numerosi plus che il Paese offre. Altrimenti la scelta che sarà fatta dalla clientela sarà quella di dirigersi verso altre destinazioni”. A parlare è Loredana Santinelli, product manager Idee per Viaggiare incontrata al Ttm, Thailandia Travel Mark a Pattaya. “Oggi siamo in una situazione di stand by. Ma non è solo un problema del mercato italiano; mi risulta che altri mercati europei, come quello inglese siano in calo. Consideriamo anche, che la riapertura dei mercati del Nord Africa ha distolto il cliente dal mare lungo raggio a favore di destinazioni più vicine e che l'attesa delle elezioni politiche è un altro freno all'incremento degli arrivi”.

Loredana Santinelli ha evidenziato che Idee per Viaggiare ha in catalogo viaggi legati al turismo esperenziale. “E' un turismo emozionale che puoi vivere solo in Thailandia – ha rimarcato -. E' la culla della cultura orientale, della ecosostenibilità, della natura incontaminata. Tutto ciò deve essere però proposto in una certa maniera. Ma questo è compito degli agenti di viaggio che spesso per facilitarsi il lavoro, propongono gli itinerari più semplici. Sono loro che hanno il contatto diretto con il cliente, non noi”.

Idee per Viaggiare offre diversi combinati tra cui quello Giappone/Thailandia. “Spesso il turista che va in Giappone, finisce poi il suo viaggio al mare in Thailandia. Noi siamo fiduciosi e siamo convinti che nel prossimo inverno la Thailandia avrà una ripresa. Intanto, abbiamo aderito alla partecipazione al Mega Fam Tour che l'ente del Turismo della Thailandia ha in programma per ottobre. Sono convinta che sia una giusta iniziativa e auspico che esca un messaggio più incisivo e chiaro sia per le agenzie che per il consumatore”. a.to.

 

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte