EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Fiavet, nel nuovo contratto anche il business travel

21/06/2019 08:33
Novità è la messa a punto dei modelli di informativa precontrattuale ai sensi dell’art 34, prendendo spunto dai testi allegati alla legge e la predisposizione di modelli non solo per i pacchetti leisure, ma anche per il bt

Parliamo ancora di contratto di viaggio, questa volta di quello che è stato redatto da Fiavet. In primis è stato sottoposto a revisione per conformare il nuovo testo alla nuova normativa, a parte ciò, "la novità importante - spiega Ivana Jelinic, presidente Fiavet Nazionale - è stata la messa a punto dei modelli di informativa precontrattuale ai sensi dell’art 34, prendendo spunto dai testi allegati alla legge e la predisposizione di modelli non solo per i pacchetti leisure, ma anche per il business travel (contratto quadro per escludere l’applicazione della normativa Pacchetti), per conferire il mandato di agevolatore dei servizi turistici collegati. Abbiamo tenuto presente l’esigenza di modelli quanto più possibile essenziali, senza rinunciare al contenuto minimo obbligatorio per legge. Le società dei gestionali, dopo le prime difficoltà iniziali, hanno compreso l’importanza di implementare i nuovi format e l’hanno recepiti".

Fiavet, attraverso il suo ufficio legale, ha predisposto format contrattuali "relativi al pacchetto di viaggio già adottati dalla federazione, unitamente ad altre associazioni di categoria, Astoi, Assoviaggi, Federturismo Travel, Federviaggio nel 2011, per consentire alle agenzie socie e non socie di avere uno strumento compliance con la nuova normativa". Ecco quindi che il modulocomposto di proposta e conferma, perché è la procedura prevista dalla normativa. Se poi i t.o. vogliono sostituire e personalizzare la conferma con i loro estratti conto va bene, a condizione che contengano i dati e le informazioni necessarie previste dall’art. 36, 5 comma". 

Il modello contrattuale predisposto è conforme alla nuova normativa "ed è integrato anche della informativa e dichiarazione di prestazione di consenso ai fini della privacy unitamente ai modelli di informativa pre-contrattuale ex Art. 34, I comma del Codice di Turismo, di cui all’allegato A parte I (per l’utilizzo con comunicazione a distanza o e-commerce) e parte II (per le vendite residenziali dei pacchetti). Questo format contrattuale - sottolinea il presidente - è stato condiviso anche con Assoviaggi – Confesercenti che lo ha fatto proprio. Per rendere il format maggiormente valido e punto di riferimento presso il mercato, Fiavet ha richiesto ad Adiconsum e al Centro Europeo Consumatori di validare e condividere il format contrattuale predisposto". s.v.

A questo link le notizie pubblicate sul tema del contratto di viaggio.

    

        

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte