EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Ryanair taglia le stime per il B737 Max

17/07/2019 12:16
La compagnia prevede per l'esercizio fiscale che termina a marzo una riduzione dei pax a 157 mln dai 162 precedentemente previsti

Riduzione dei voli dalla prossima estate e chiusura di alcune basi europee: sono queste alcune conseguenze annunciate da Ryanair dopo lo stop ai voli del B737 Max. Il vettore irlandese avrebbe dovuto ricevere entro maggio 58 di questo tipo di aeromobili, ma soltanto 30 saranno consegnati entro la prossima stagione.

Michael O' Leary, chief executive della low cost, ha detto che ad agosto, riporta Il Sole 24 Ore, verrà presa la decisione sulle basi da chiudere con conseguenze inevitabili sullo staff. La compagnia prevede per l'esercizio fiscale che termina a marzo una riduzione dei pax a 157 mln dai 162 precedentemente previsti. "Le mancate consegne ci costringeranno a ridurre la nostra attività su alcune basi fino alla loro chiusura nell'estate 2020 e nell'inverno 2019", ha detto il numero uno del vettore. Il ritardo nella consegna dei nuovi 737 Max 200, una variante del 737 Max 8 prevista tra gennaio e febbraio 2020, "ridurrà la crescita del nostro traffico nell'estate 2020 al 3% contro il 7% inizialmente previsto".


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte