EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Lufthansa, utile in caduta libera nel secondo trimestre

30/07/2019 16:00
Sui conti pesano "la forte concorrenza in Europa e le notevoli sovracapacità"

Utile in calo del 70% per Lufthansa nel secondo trimestre, che tra aprile e giugno è stato di 226 milioni, facendo passare in rosso il risultato netto del semestre con una perdita di 116 milioni (contro un utile di 713 milioni nel 2018), appesantito da un fondo per rischi fiscali di 340 milioni.

Il risultato è al di sotto delle stime degli analisti e già il mese scorso la compagnia ha tagliato le previsioni di utile per il 2019. "I nostri guadagni risentono degli effetti della forte concorrenza in Europa e delle notevoli sovracapacità, in particolare sulle nostre rotte a corto raggio dalla Germania e dall'Austria - afferma Ulrik Svensson, chief financial officer di Deutsche Lufthansa Ag -. Stiamo rispondendo a questo riducendo ulteriormente i nostri costi e aumentando la nostra flessibilità. E con il piano che abbiamo recentemente presentato, vogliamo anche rendere Eurowings una compagnia aerea redditizia".

Il gruppo ha confermato, malgrado tutto, i risultati annuali, già ridimensionati a giugno, e prevede un margine operativo compreso tra 5,5% e 6,5% contro il 7,9% del 2018 e un utile operativo tra 2 e 2,4 miliardi.

"Partiamo dal principio che il mercato europeo resterà difficile almeno fino a fine anno", ha aggiunto. L'ebit adjusted è sceso del 25% a 754 milioni nel secondo trimestre e il margine è diminuito di 4,2 punti al 5,1%. Nel primo semestre i costi di Lufthansa, Swiss e Austrian Airlines sono diminuiti dello 0,2 per cento. Anche l’aumento dei costi del carburante ha pesato, con un fattura da 1,8 miliardi, il 16% in più del secondo trimestre 2018.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us