EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

L'autunno caldo di Costa crociere

09/08/2019 14:15
La compagnia pronta a lanciare una serie di attività mirate al trade, in vista del lancio della nuova ammiraglia Costa Smeralda: intervista al country manager Italia Carlo Schiavon

Un prodotto sempre più segmentato e personalizzabile per offrire al singolo cliente la sua crociera d’elezione, un sistema di pricing altrettanto tailor made - con la formula all inclusive che si arricchirà presto di ulteriori contenuti - e l’attesa per la nuova ammiraglia.

Sono questi gli elementi chiave dei prossimi mesi di Costa crociere, con il country manager Italia Carlo Schiavon che ci racconta come l’autunno caldo che si annuncia per la compagnia sia solo l’antipasto per un 2020 che “sarà per noi un anno strategico, segnato dall’ingresso in flotta di Costa Smeralda, il cui battesimo è previsto per il prossimo 3 novembre a Savona”.

E per presentare al trade la nuova creatura, “proprio intorno alla nuova nave stiamo costruendo una serie di attività ad ampio raggio che nei prossimi mesi coinvolgeranno le adv su tutto il territorio nazionale. L’obiettivo è far conoscere loro nel dettaglio tutte le novità di prodotto e commerciali legate a Smeralda e all’intera offerta della compagnia, rafforzando ulteriormente la sinergia di intenti che caratterizza da sempre il nostro rapporto con il trade”. Schiavon fa anche degli esempi concreti: “In questa direzione, va l’avvio nelle prossime settimane della nuova edizione di CostaNext, che sarà arricchito con il nuovo programma fedeltà ‘Joy’, già presentato agli agenti durante l’ultima edizione dei ‘Protagonisti del Mare’, che consente alle adv di poter personalizzare al 100% il proprio pacchetto di servizi e strumenti da utilizzare nel corso del 2020”.

Sul piano dei possibili sviluppi del mercato, Schiavon è storicamente uno degli alfieri dell’ottimismo, sulle potenzialità ancora inespresse dal nostro paese, che nasce di navigatori e tale può tornare ad essere: “Il settore delle crociere in Italia si conferma un comparto in crescita sia sotto il profilo della domanda che dell’offerta a fronte di un tasso di penetrazione, nel nostro Paese, ancora distante da quello di mercati più maturi. Questo significa che c’è ancora molto spazio per crescere: anche quest’anno prevediamo che i volumi aumentino e siamo convinti che questo trend continuerà anche negli anni a venire”.

Quanto alla formula top seller della compagnia, la "All Inclusive", Schiavon rimarca che la tariffa è parte di un sistema che “offre un prodotto per ogni consumatore. La nostra formula di pricing ci supporta in questa logica attraverso tre differenti tipologie di tariffe, Basic, All Inclusive e Deluxe, che consentono di rispondere alle esigenze di ogni cliente. In particolar modo, con la tariffa All Inclusive, che continueremo a rafforzare anche in futuro, offriamo ai nostri ospiti la possibilità di prenotare la propria vacanza in crociera senza alcun pensiero, con il massimo anticipo e avendo fin da subito la certezza della spesa finale. Una formula molto apprezzata, come dimostrano i dati di vendita di questa tariffa, che risulta particolarmente premiante anche per le agenzie nostre partner, le quali hanno a disposizione uno strumento in più per massimizzare la conversione della domanda di crociere e cogliere nuove opportunità di vendita, dando ancora più valore al business”. g.m.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte