EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

A inizio ottobre la ricapitalizzazione di Thomas Cook

28/08/2019 09:18
Accordo di salvataggio da £ 900 milioni. Ristrutturazione grazie a Fosun e alle principali banche di prestito. Possibile delisting della società

Dovrebbe essere operativo per l'inizio di ottobre, in vista della bassa stagione invernale, l'accordo di salvataggio per ricapitalizzare e ristrutturare Thomas Cook Group: vedrà un’iniezione di capitale da parte di Fosun Tourism Group, proprietario del Club Med, e delle principali banche di prestito. Secondo il piano, il conglomerato Fosun contribuirà con £ 450 milioni di capitale per acquisire almeno il 75% delle operazioni di tour operating di Thomas Cook e il 25% della compagnia aerea del gruppo. Le principali banche creditrici e i possessori di note stanno cercando di raccogliere £ 450 milioni di nuovi fondi e convertire il loro debito esistente in circa il 75% del capitale della compagnia aerea e fino al 25% del nuovo capitale nel tour operator del gruppo.

La ricapitalizzazione rimane soggetta a una serie di questioni, tra cui approvazioni del credito e degli investimenti, accordo sulle condizioni di performance del gruppo e due diligence.

Il management di Thomas Cook intende mantenere la quotazione in Borsa del gruppo."Tuttavia, l'attuazione della ricapitalizzazione proposta può, in determinate circostanze, comportare la cancellazione della quotazione della società", afferma uno statement della società di questa mattina.

Una precedente proposta aveva visto un’iniezione di contanti da £ 750 milioni grazie a Fosun e agli istituti di credito. Thomas Cook ha subito una perdita al lordo delle imposte di quasi £ 1,5 miliardi per il semestre invernale al 31 marzo.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us