EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Semestre solido per Club Med

30/08/2019 11:54
“Tutte le aree geografiche vedono crescere il loro volume d’affari”, commenta il gruppo

La strategia Club Med sembra pagare: a tasso di cambio comparabile, il volume d’affari cumulato a fine giugno 2019 ammonta a 906 milioni di euro, con un aumento del 4,8% rispetto al 2018. “Tutte le aree geografiche vedono crescere il loro volume d’affari”, precisa il gruppo in una dichiarazione.

L’America (+15,2%) e l’Asia (+5,8%) hanno registrato una crescita notevole, seguite dall’Europa (+2%). L’Ebitda ricorrente ammonta quindi a 98 milioni di euro, contro i 95,5 milioni di euro di un anno prima. Ben 750.000 ospiti hanno visitato uno dei resort del gruppo (+1,6%). L'86,9% di loro ha soggiornato in resort 4 e 5 tridenti (+7,2%), e il 71% dei clienti sono ormai internazionali (+2%).

L’operatore è stato premiato per “la riuscita apertura”, nel dicembre 2018, del suo ultimo resort di montagna, Les Arcs Panorama, e del nuovo Club Med Joyview Beijing – Yanqing, aperto vicino a Pechino (Cina). La riapertura del Club Med de la Pointe aux Cannoniers (Mauritius) e dell’emblematica Djerba La Douce (Tunisia) hanno inciso in questo semestre.

Inoltre, Club Med continua ad investire per il 2019: 42 milioni di euro per La Caravelle in Guadalupa, 106 milioni di euro per l’Alpe d’Huez e 100 milioni di dollari Usa per Michès Playa Esmeralda, il suo nuovo resort nella Repubblica Dominicana.

Il secondo semestre del 2019 dovrebbe seguire la stessa linea. In effetti, le prenotazioni registrano una crescita del 4,9% rispetto allo stesso periodo del 2018, a tassi di cambio costanti.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us