EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Dorian: l'impatto su vettori, alberghi e destinazioni

30/08/2019 12:30
Un aggiornamento sulla situazione dalle fonti estere. Le compagnie aeree e gli hotel stanno adeguando le tariffe per le cancellazioni e le modifiche delle prenotazioni

Le compagnie aeree e gli hotel stanno adeguando le tariffe per le cancellazioni e le modifiche delle prenotazioni alla luce dell'uragano Dorian, che si sta diffondendo attraverso i Caraibi verso la Florida. Le fonti estere aggiornano sulla situazione.

American Airlines ha emesso un travel alert per oltre 25 aeroporti nei Caraibi e in Florida, incluso il suo hub di Miami. Non ha cancellato alcun volo in questo momento, ma ha detto che sta monitorando attentamente il percorso di questa tempesta. Altre compagnie aeree statunitensi hanno apportato modifiche alle loro fee.

La Florida ha dichiarato lo stato di emergenza e il suo ente turistico, Visit Florida, fornisce avvisi meteorologici e risorse ufficiali sul suo sito web per assistere i visitatori.

Expedia ha attivato la modulistica di alloggi di emergenza su Expedia/Florida per aiutare chiunque cerchi una sistemazione.

Marriott ha detto che i suoi hotel nel percorso previsto dall'uragano hanno implementato protocolli di preparazione alle tempeste."Siamo in stretto contatto con le autorità locali e ne trarremo assistenza e orientamento a seconda della situazione - ha affermato -. Incoraggiamo coloro che intendono recarsi nell'area della tempesta a controllare gli aggiornamenti delle notizie per avere le informazioni più aggiornate e modificare i piani di conseguenza. Gli hotel nell'area colpita stanno rivedendo le loro fee di cancellazione; i dettagli possono variare a seconda della struttura".

Il ministero del Turismo e dell'aviazione delle Bahamas ha dichiarato che continua a seguire i progressi di Dorian. Un allarme uragano è ora in vigore per le Bahamas nordoccidentali, tra cui Nassau e New Providence, Eleuthera, Abaco, Grand Bahama, North Andros, Bimini e The Berry Islands. Si prevede che la tempesta arriverà entro sabato notte. "Al momento, tutti gli aeroporti e porti delle Bahamas continuano a rimanere aperti. Si consiglia ai visitatori di verificare direttamente con le compagnie aeree, gli hotel e le linee di crociera i possibili impatti sui piani di viaggio", hanno fatto sapere dal ministero.

Le British Virgin Islands hanno riportato danni minimi dall'uragano, che è passato mercoledì notte. Aeroporti e porti marittimi sono stati riaperti, con il trasporto aereo e marittimo di nuovo che efftuano servizio regolare.

Le Isole Vergini americane hanno riportato lievi danni all'infrastruttura turistica. "Siamo grati ai nostri partner, comprese le nostre compagnie aeree, di aver inviato aerei extra oggi per mobilitare residenti e visitatori dentro e fuori il territorio", ha affermato il commissario per il Turismo, Joseph Boschulte."Gli abitanti delle Isole Vergini americane sono persone resilienti e non vediamo l'ora di accogliere i visitatori che apprezzeranno il cielo soleggiato previsto nei prossimi giorni".


 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte