EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

"Il nuovo Ccnl inciderà un 6% sul costo del lavoro"

09/09/2019 09:58
Secondo Gabriele Milani, di Fto "sarà fondamentale capire come assorbire parte di questo maggior costo con le leve di flessibilità introdotte"

Prima dell’estate è stato siglato il nuovo contratto collettivo nazionale del lavoro. Sul tema Fto ha già previsto dei momenti di formazione "per i nostri soci e per le agenzie dei network associati per descrivere le principali novità di questo contratto - comunica a Guida Viaggi il direttore nazionale, Gabriele Milani -. Purtroppo a regime per la parte economica inciderà per un 6% sul costo del lavoro e quindi sarà fondamentale capire come assorbire parte di questo maggior costo con le leve di flessibilità introdotte", fa presente il manager.

Dal canto suo Fto sta investendo molto nell’ambito della formazione, "sia sulle risorse impiegate oggi sia sulle nuove leve. Le professionalità stanno cambiando rapidamente, per cui servono interventi sia di change management sia più specifici, come ad esempio per la parte digitale".
Milani osserva infatti che: "In alcuni casi con l’automazione dei processi si rende necessario supportare le persone nel proprio percorso di riconversione professionale. Stiamo lavorando molto con i progetti finanziati dal fondo interprofessionale For.te che consente agli agenti di viaggio di ricevere formazione gratuitamente".

Sul fronte delle nuove leve, Fto sta "rivedendo con il Ministero i percorsi didattici per i ragazzi degli istituti tecnici, studiando i percorsi migliori per entrare nel mondo del lavoro per i diplomati, e contribuendo alla formazione delle nuove figure manageriali con il nostro Master. In questo quadro è fondamentale monitorare e prevedere le figure professionali del futuro di cui ci sarà bisogno". s.v.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte