EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

La provincia di Cuneo si racconta con un nuovo format

12/09/2019 17:24
Da oggi fino al 15 settembre una delegazione di giornalisti e tour operator da Germania, Svizzera e Austria sarà coinvolta nel progetto Wow - Wonderful Outdoor Week

Quiz, sfide ai fornelli, prove di abilità in bicicletta e contest fotografici per raccontare il territorio in un nuovo modo, che dia la possibilità attraverso il gioco di immergersi nella natura, conoscere storia e tradizioni e assaporare il lato più gustoso della provincia di Cuneo. È il progetto Wow, acronimo di Wonderful Outdoor Week, che dal 12 al 15 settembre porta una delegazione di giornalisti e tour operator provenienti da Germania, Svizzera e Austria a scoprire questo angolo di Piemonte tra le colline di Langhe e Roero e le Alpi che segnano il confine naturale con Liguria e Francia. 

Il trend del turismo all'aria aperta

Il turismo all’aria aperta è un settore in ampio sviluppo che fino ad ora ha registrato una crescita del 18-20% su base annua e che l’Atl del Cuneese, l’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero, la Camera di Commercio di Cuneo e la Fondazione Crc hanno deciso di promuovere con il format innovativo “Piemonte Outdoor Tourism Games. Experience & Taste the Best of Outdoor From Hills to Alps”, che per la prima volta coinvolgerà un gruppo di operatori turistici di lingua tedesca in una competizione a tappe che coniuga attività sportiva, enogastronomia e visite culturali.

L'itinerario 

Il comitato Wow ha incaricato l'agenzia austriaca mb-tourism consulting int, nella persona di Mario Baier, di selezionare i giornalisti e i tour operator che parteciperanno ai quattro giorni di viaggio. Il tour partirà da Alba, capitale delle Langhe e Città Creativa Unesco per la Gastronomia, per proseguire in e-bike verso l’itinerario panoramico dell’Alta Langa o a piedi lungo i sentieri dell’Ecomuseo delle Rocche del Roero alla ricerca del tartufo, per degustare ricette tradizionali attraverso un gioco sensoriale. I filari di vite condurranno i partecipanti fino ai castelli del territorio e alle cantine di Barolo e Barbaresco, dove saranno accolti da una speciale visita guidata a cura dei Narratori del Vino.
Il terzo giorno saranno protagoniste la Valle Grana e la Valle Stura.
I quattro giorni di permanenza si concluderanno con una prova di orienteering lungo il percorso del Parco Fluviale Gesso e Stura e la premiazione dei partecipanti al Cuneo Alps Outdoor Festival, organizzato da Confcommercio Cuneo in collaborazione con Conitours, dal 13 al 15 settembre in piazza della Costituzione a Cuneo, per promuovere le numerose attività all’aria aperta che possono essere praticate in provincia.
Esperienze che gli enti promotori del progetto, che si propone di far incontrare i viaggiatori del gusto e della cultura con i turisti dello sport e gli amanti della natura, hanno raccolto sul portale wowoutdoor.it, che informa su centinaia di sentieri da percorrere a piedi o in bicicletta, sulle modalità di fruizione dei servizi per lo sport, le strutture dove praticarlo o che noleggiano le attrezzature. 

I numeri

Sono oltre 750mila stranieri che solo nel 2018 sono arrivati in questi territori attirati dai molteplici itinerari enogastronomici e culturali, fa presente una nota. E se in passato il gap dei flussi turistici nelle Langhe e Roero tra i periodi giugno-agosto e settembre-novembre era del 25%, oggi si è assottigliato a meno del 5%: merito anche di un’offerta turistica diversificata che punta sempre più anche sulle attività outdoor, dedicate non solo agli sportivi, ma anche a famiglie e appassionati.

I t.o. invitati sono 11 e sono specializzati in viaggi avventura, viaggi outdoor, corsi di formazione e seminari, bike tour, gruppi e individuali con tour o soggiorni tailor made anche enogastronomici. 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte