EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Bookingkit, il potenziale del mercato Italia

17/09/2019 16:00
Approcciato formalmente a inizio 2018, è cresciuto del 700%; le sfide da affrontare

Si tratta di un mercato approcciato formalmente a inizio 2018 e cresciuto del 700%. E’ il bacino italiano per Bookingkit, che nel 2019 dovrebbe ulteriormente incrementare del 400%. “Siamo partiti in Italia con tre persone – spiega il country manager Italy Gianmarco Pappalardo -, siamo in procinto di arrivare a 10 entro fine anno”. Data la particolarità del mercato italiano, qui “il processo di vendita è anche di educazione – rimarca il manager – e l’aspetto della relazione è molto importante”.

Ma quanti sono i provider italiani? “Circa 600, ma la pipeline è ampia – risponde il manager -, tra t.o., scuole di cucina, escape rooms e tour in barca”. Non mancano, come si è detto, le difficoltà: “Le agenzie di viaggi non è che non vedono il potenziale – commenta il founder & managing director Christoph Kruse -, ma ci sono due grandi sfide da affrontare: entrare nei loro sistemi e l’aspetto dell’educazione”. Formazione che l’azienda in Germania fornisce, per esempio, con il supporto di Amadeus. Anche nel nostro Paese sono previste iniziative di questo genere, anche in virtù della partnership con GetYourGuide, tra cui una in calendario a novembre a Roma. n.s.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte