EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Ristorazione e alloggi: in Italia attive 390mila imprese

17/09/2019 10:22
La classifica delle regioni conferma la Lombardia al primo posto con il 14,2% italiano, +4% dal 2015; secondo il Lazio, +12%, terza la Campania, +11%

InBuyer, al via domani da Milano e giovedì sul Garda il programma dedicato al turismo: 500 imprese lombarde coinvolte in 19 giornate di eventi, 1700 incontri b2b con 98 buyer esteri. Opportunità sui mercati europei, Stati Uniti, Russia, Estremo Oriente e Sud America.

Sono 390mila le imprese in Italia attive nella ristorazione e negli alloggi, fra i settori chiave del turismo, in costante aumento negli ultimi quattro anni, +1% in un anno e +7% dal 2015.

La classifica delle regioni conferma la Lombardia regina del turismo in Italia, al primo posto con 55.455 imprese nei settori ristorazione e alloggio, il 14,2% italiano, +4% dal 2015; secondo il Lazio con 43.290, +12%, terza la Campania con 37.323 imprese, +11%.

Gli aumenti più significativi del numero di imprese attive nei settori ristorazione e alloggio si sono registrati al Sud, in Sicilia, +16%, Basilicata, +11% Puglia, +11%, Campania, +11% e Sardegna, +9%.
In numeri assoluti prime Roma (33.479 imprese, +15% in quattro anni), Milano (19.601, +1,5% in un anno, +10% dal 2015), Napoli (19.082, +14%), Torino (13.252, +2%).
Seguono Salerno con 9mila imprese, Bari e Brescia con 8 mila, Venezia, Bolzano e Firenze con 7 mila.

In Lombardia seconda Brescia con 8mila imprese, di cui 870 alberghi. Terza Bergamo con 6mila attività. Sono 4mila le imprese dell’ospitalità a Varese, 2mila a Mantova. A Monza e Brianza ci sono 3.486 imprese, +6% in quattro anni e a Lodi 988.

“Tra i nostri obiettivi - spiega Alessandro Gelli, direttore di Promos Italia - c’è anche il supporto allo sviluppo internazionale del settore turistico lombardo e italiano e grazie a questi incontri mirati aiutiamo le imprese di settore a proporre i loro pacchetti turistici a tour operator internazionali realmente interessati alla destinazione Lombardia”.

Intanto, prende il via domani da Milano il ciclo di eventi lombardi di Inbuyer dedicato al settore turistico. Il programma completo, che prevede 19 giornate di eventi che si terranno anche a Brescia, Monza, Varese, Bergamo e Mantova coinvolgerà 500 imprese lombarde in 1700 incontri b2b con 98 buyer esteri. L’appuntamento milanese vedrà la partecipazione di 35 imprese milanesi che incontreranno 8 buyer provenienti da Giappone, India, Usa, Uk e Danimarca per un totale di 120 incontri b2b.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte