EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Alla Bmta si lavora per una nuova agenda europea per il turismo e la cultura

20/09/2019 11:29
Il tema dell’Audizione Pubblica del Cese, che si svolgerà il 15 novembre a Paestum, nell’ambito della XXII edizione della manifestazione

“Una nuova agenda europea per il turismo e la cultura” è il tema dell’Audizione Pubblica del Comitato Economico e Sociale Europeo (Cese), che si svolgerà il 15 novembre a Paestum presso il Centro Espositivo Savoy Hotel nell’ambito della XXII edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico.

L’Audizione Pubblica si inserisce nell’ambito dei lavori del Cese, che negli ultimi anni ha dedicato un’attenzione al tema della cultura, chiedendo il rilancio dell’Agenda europea che miri a un vero e proprio “Nuovo Rinascimento Europeo – rEUnaissance”. Aprire le porte a rappresentanti delle organizzazioni attive nel settore della cultura può apportare creatività e visione e costituisce il fondamento dell’“unità nella diversità”, componenti fondamentali del vivere comune.

L’iniziativa promossa dal Cese in collaborazione con la Bmta, si propone di mettere in risalto azioni e politiche di promozione del turismo europeo strettamente legato al patrimonio culturale.

Il turismo culturale sarà, quindi, uno dei temi trainanti, non solo come potenziale veicolo di crescita dei flussi turistici nei Paesi dell’Unione Europea e del Mediterraneo, ma con lo scopo, ancora più importante, di valorizzare il patrimonio culturale dell’area, sia come fattore d’integrazione sociale sia di sviluppo economico.

Aprirà i lavori il presidente del Cese, Luca Jahier e interverranno parlamentari e responsabili delle istituzioni europee, oltre che i vertici del mondo del turismo e della cultura europei e nazionali.

L’Audizione Pubblica si inserisce in un programma più ampio di quattro giorni, che vedrà riuniti a Paestum in occasione della Bmta, oltre a 100 espositori, di cui 25 Paesi esteri, nell’ambito del salone espositivo, circa 300 relatori, 100 giornalisti accreditati, 200 operatori turistici tra buyer europei e seller nazionali, in una serie di conferenze, incontri e workshop incentrati su un confronto di esperienze non solo tra i Paesi del Mediterraneo.

La XXII edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico si svolgerà a Paestum nel Centro Espositivo Savoy Hotel, la Basilica, il Museo Nazionale, il Parco Archeologico da giovedì 14 a domenica 17 novembre. 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte